Il petto carenato insieme al petto escavato rappresentano le malformazioni più comuni della gabbia toracica. E' caratterizzato da una protusione più o meno grave dello sterno e delle cartilagini costali. Nella maggior parte dei casi il difetto dipende da uno sviluppo irregolare delle cartilagini che spingo anteriormente uno sterno sano. Nella variante "pigeon breast" ovvero a petto di piccione ad essere colpiti sono sia le cartilagini costali che lo sterno. Il manubrio sternale viene anteriorizzato durante l'accrescimento formando un agolo di circa 30-45 gradi con il corpo sternale. Ne consegue una protusione del terzo superiore dello sterno e una depressione della parte inferiore. Questo particolare quadro può portare a diagnosi errate scambiando la malformazione per un pectus excavatum. L'esame TC 3D del torace è fondamentale per una corretta diagnosi e un adeguato trattamento. L'intervento chirurgico correttivo consiste in una plastica della componente condro-sternale con rimozione delle cartilagini deformi e una o più sezioni cuneiformi dello sterno. I muscoli pettorali vengono momentaneamente mobilizzati nel tratto di massima deformità per poi essere riposizionati nella loro sede naturale (vedi filmato: https://www.youtube.com/watch?v=ns9VLT43Teg). La degenza media postoperatoria è di circa 4 giorni con un ritorno al quotidiano dopo circa 30 giorni. La cicatrice è in linea di massima longitudinale negli uomini e orizzonatale per le donne per una migliore resa estetica.claudioandreetti_3D_SR_Image_di_benedettoclaudioandreetti_SAG.0001pc