E' una prassi comune quella di allisciarsi i capelli; pochi sanno perchè i capelli divengono lisci se sottoposti alla cosiddetta piastra o con spazzola e phon. Chiariamola assieme..

questo processo noto a tutti è a causa di un intervento massivo a carico della struttura chimica del capello:

il capello è composto da una struttura proteica piuttosto complessa; la struttura è tenuta assieme da una serie di ponti di collegamento denominati di-sulfidrilici; in altre parole, si immagini una serie di scale tenute assieme da pioli: la frattura di questi pioli (i ponti disulfidrilici appunto) causa il riarrangiamento dell'intera struttura proteica.

In più la trazione causata dalla piastra o dalla spazzola, riallinea la fibre in senso longitudinale creando l'effetto del capello liscio.

Ovviamente, la natura genetica del capello, comporta che, dopo la sua reidratazione (umidità - acqua) il riarrangiamento dei ponti disulfidrilici ritorna al precedente stato ricreando leffetto ondulato, riccio o crespo del capello.

Esistono altri processi chimici (il cosiddetto tiraggio) in grado di alterare in senso permanente danneggiandola, la struttura del capello ricreando un effetto liscio.

Molto meglio una spazzola e un phon, ma attenzione: è sempre utile idratare il capello con prodotti specifici prima di queste procedure, per proteggere la struttura da una profonda disidratazione che causa a lungo andare lo sfaldamento del fusto (la creazione delle famigerate doppie punte).

 Info personali sulla cura dei capelli su 

www.calvizie.pro