Alcune evidenze scientifiche sembrano associare il bisfenolo A, una sostanza chimica contenuta in plastiche e resine usate per la conservazione di alimenti, alla regolazione
di alcuni geni coinvolti nell’obesità.

In un recente studio epidemiologico (JAMA 2012;308:1113-21) maggiori concentrazioni urinarie di bisfenolo A sono state riscontrate in bambini/adolescenti obesi rispetto ai normopeso.

Pur non potendo dimostrare il rapporto causa-effetto tra i due fenomeni, lo studio richiama ad una generale attenzione sul problema dell’inquinamento ambientale e le possibili ripercussioni su patologie metaboliche in notevole aumento negli ultimi anni.