Utente 126XXX
Buonasera ho 34, sono sempre stato un grande sportivo, bicicletta, corsa, palestra...
Da un po' di tempo mi succede di avere tachicardia. Ogni volta che devo fare qualche sforzo ho paura che mi venga un infarto e così non vado piu' in bici e non riesco a correre. Appena vedo il cardiofrequenzimetro che sale mi spavento e mollo. Eppure sono sicuro che non sto dando assolutamente il massimo.
A volte anche in situazioni di calma sento il battito aumentare e fastidio al petto.
Ho fatto elettrocardiogramma sotto sforzo e non è risultato nulla, ho fatto anche un ecocardiogramma dal quale non risultava nulla a parte un prolasso del lembo anteriore mitralico con associata minima non significativa insufficienza che a detta del Dottore non era nulla di importante.
Cosa mi consigliate? Posso ritornare a fare 3 ore di bici? Ho veramente paura che mi venga un infarto. Grazie e cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Gli accertaenti da lei eseguiti sono sufficienti per poterla rassicurare riguardo eventuali disturbi cardiologici.
Puo' riprendere a fare ciclismo senza particolari problemi. Senta invece se non sia il caso di eseguire esami del sangue per escludere una eventuale anemizzazione o una disfunzione tiroidea.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottore, La ringrazio per la celere risposta.
Ho fatto gli esami per la tiroide e gli esami del sangue e tutto era nei limiti.
IEri sono andato a correre ho fatto qualche chilometro senza stancarmi, sono tornato soddisfatto perchè mi sentivo in allenamento. Al ritorno a casa pero' mi sentivo le pulsazioni alte e la tachicardia è ritornata....
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Mi sembra dunque che il suo cuore sia in grado di tollerare gli sforzi, poichè ha corso qualche kilometro senza stancarsi, poi tornando a casa si "sentiva le pulsazioni alte". Ma questo cosa significa? Qual era la sua frequenza cardiaca? Alla sensazione di batticuore corrispondeva un reale rialzo della frequenza cardiaca? Il battito era comunque regolare?. Queste sono informazioni per me importanti, per poterle essere di aiuto. Mi faccia sapere.
[#4] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
eccomi, grazie per la sua disponibilità.
Sono appena tornato ora da una nuova corsa, ho corso per circa 35 minuti.
Le mie pulsazioni in questo momento sono 112 e la pressione 131 - 81. Il battito è regolare.
La sensazione che le dicevo era di batticuore, sentivo il battito in gola.
grazie
[#5] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Questi ultimo dati mi sembrano perfettamente nella normalita'
[#6] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
inizio a pensare che sia tutto un fattore di " testa ", ormai da due mesi senza tachicardia, ieri sera durante l'allenamento ci ho pensato e via....il cuore ha iniziato a battere piu' forte, o almeno così mi sembrava!!!!
Come posso affrontare questo problema??? Anche oggi mi sembra che il cuore sia piu' veloce del solito!!
grazie
[#7] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Esclusa una cardiopatia organica potrebbe essere utile una valutazione nell'area psicologica.
A disposizione per ulteriori consulti
[#8] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
C'e' qualche altro esame che posso fare per essere sicuro che non sia un problema cardiaco?
Buona giornata.
[#9] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Con gli esiti degli esami precedenti che ha riporatato no.
Saluti
[#10] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
Ci risiamo....non riesco piu' ad andare in palestra, prima di iniziare mi torna la tachicardia....
E' possibile che durante l'attività fisica mi venga un attacco di panico e il cuore sotto sforzo ceda?
Grazie cordiali saluti.