Utente 121XXX
Gentili Dottori,
spero di aver selezionato la specialità più attinente al problema.Durante questa estate sono stato punto da diverse zanzare tigri.Chiedo gentilmente se ci sono rischi correlati a ciò.Questo insetto potrebbe veicolare malattie ,anche gravi?Cosa fare per evitare di essere punti?(perchè i prodotti in commercio non sono molto efficaci).Vi ringrazio cordialmente.
Distinti saluti.
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Stia tranquillo nel nostro paese non si corrono rischi particolari con la puntura di zanzare, salvo fatti allergici. A parte i prodotti in commercio, le zanzariere e le lampade contro questi insetti, non vedo altre soluzioni, salvo evitare di avere in casa ristagni di acqua dove questi insetti trovano terreno ideale per riprodursi
[#2] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
Egregio Dr,
la ringrazio per il consulto fornitomi. Data la sua specializzazione in virologia le volevo gentilmente chiedere un' informazione. Poichè sono stato operato per pnx recidivo sarei a rischio per quanto riguarda la nuova influenza H1N1(es: polmonite, etc...)? Mi consiglia il vaccino a Novembre?
Grazie, cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Sì, le consiglio di farlo il vaccino
[#4] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dr.,
mi scusi se la continuo a disturbare.Sono molto preoccupato riferendomi al caso del ragazzo in gravi condizioni che non è più in grado di respirare spontaneamente a causa del virus H1N1 che gli ha provocato un distress respiratorio.Le chiedo dunque se esiste un ceppo dell' influenza che possa colpire cosi gravemente l'apparato respiratorio e in particolar modo i polmoni? Ci sarebbe un rischio anche per me? Ed inoltre potrebbe non essere efficace a causa di una mutazione del ceppo di questo virus?
Aspettando una sua risposta, la ringrazio sentitamente, cordialità.
[#5] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Bisogna mettere in conto la possibilità di eventuali gravi situazioni causate dal virus, ma questo non perchè il ceppo sia più virulento ma perchè statisticamente risulta sempre qualche caso più grave e purtroppo anche casi mortali, ma questo si verifica anche ogni anno con la classica influenza. Il consiglio è la vaccinazione ma senza alcun tipo di allarme. Il vaccino a breve sarà pronto e la si potrà fare. Ad oggi si stimano circa 200.000 casi di H1N1 nel mondo con una mortalità intorno al 1%, quindi molto bassa. Il ragazzo di Monza, tra parentesi, pare si vada riprendendo