Utente 871XXX
Salve vi ringrazio per la disponibilità del servizio,volevo esporre il mio problema:a me è stato praticamente tolto il frenulo 4mesi fa perchè troppo corto, e da sempre anche prima che mi fosse tolto soffrivo di eiaculazione precoce che si manifestava nella penetrazione, praticamente al primo contatto cn la parte interna della vagina. Dopo l'operazione pensavo di aver risolto questo problema ed invece questo si è ripresentato allo stesso modo, io penso sia dovuto ad una eccessiva sensibilità del glande soprattutto concentrata sulla corona la quale mi provoca questa eiaculazione precoce. Questa ipersensibilità al glande mi si manifesta anche nel sesso orale che mi diviene impossibile fare glande scoperto per l'enorme fastidio che mi provoca.Sono stato a visita da un Urologo ce mi ha prescritto un sapone ed una crema da utilizzare per 15 gg senza nessun effetto , ora mi ha prescritto un altra crema che si chiama veaoil da applicare per 15gg. Volevo avere un parere su questa diagnosi e chiedere se la circoncisione potrebbe migliorare la situazione? perchè da quello che ho letto queste creme sono solo dei lubrificanti e nn migliorano la situazione. Ho letto molte cose sulla circoncisione e uno dei suoi effetti è proprio quello di diminuire la sensibilità al glande secondo voi potrebbe portare giovamento alla mia situazione per risolvere questo problema ?(Ho dimenticato di aggiungere ho 20 anni)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la circoncisione si pratica se non é possibile evaginare il prepuzio sul glande.E' corretto,a mio modo di vedere,l'aver operato il frenulo,in quanto molto corto e causa della maggiore sensibilità che avvertiva attorno la corona del glande,parte esposta ad una maggiore frizione.Quanto ai modi ed ai tempi di recupero, non é possibile esprimersi in quanto sono soggettivi.Altro non si può dire senza poter visitare di persona.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

molti pazienti dopo aver avuto la frenulectomia riferiscono un certo miglioramento della "tempistica eiaculatoria" ma dire che la eiaculazione precoce possa migliorare con la frenulectomia è una forzatura eccessiva al limite della c...ta.
A 20 anni mi farei vedere da uno specialista valuterei la possibilità di utilizzare i nuovi farmaci per il controllo eiaculatorio e cercherei di gestire al meglio la tempistica sessuale"
Cari saluti