Utente 312XXX
Gentili Dottori buonasera,
il mese fa ho effettuato test allergologici e sono risultata positiva al balsamo del Perù. Mi è stato detto di non utilizzare profumi e altri prodotti ove essi siano contenuti (ai profumi non sono risultata allergica), vorrei sapere se posso utlizzare oli essenziali.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
86337

Cancellato nel 2009
gentile utente,
può esserci una cross-reattività (una specie di somiglianza nella struttura chimica del composto) tra il balsamo del perù ed altre sostanze della stessa categoria... quindi attenzione ai balsami aromatici ed agli oli essenziali (cannella, vaniglia, chiodi di garofano, ecc.) che potrebbero (sottolineo il potrebbero, che esclude l'inevitabile presenza) dare problemi alla stessa maniera del balsamo del perù... se lei esercita una professione che implica il contatto con queste sostanze, avrà sicuramente esperienza delle sostanze che le danno problemi...
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 312XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio per aver risposto al mio quesito. Per ora essendo studentessa non ho avuto molti contatti perciò era più che altro per sapere se devo per forza rinunciare ad ogni tipo di profumo/aroma a scopo cosmetico o di detersione.Mi è stato detto che l'eventuale reazione allergica è comunque solo cutanea: è corretto?
La ringrazio per l'attenzione e la disponibilità.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
86337

Cancellato nel 2009
gentile utente,
la questione della rinuncia ai cosmetici profumati è complessa, in quanto sulle etichette si riporta spesso (a proposito dell'aggiuta di profumi) la dizione 'profumi' o 'fragranze' o 'essenze'... questa dizione è generica, non facendo riferimento al tipo di profumo utilizzato, che potrebbe essere o non essere il balsamo del perù o l'eugenolo o una delle tante altre essenze esistenti o una miscela di queste... circa la questione alimentare la faccenda è altrettanto complessa in quanto il balsamo del perù (come altre essenze) può essere presente in alimenti, specie in prodotti di pasticceria o in bevande liquorose... occorrerebbe sapere in questi casi se è presente (come fare a saperlo?) quale è la quantità presente (e non si sa) e se l'ingestione del prodotto, in una certa quantità, fa male o meno... ecco, a questo proposito la letteratura è controversa... nelle mie osservazioni personali non ho mai riscontrato pazienti allergici al balsamo del perù che hanno avuto problemi con alimenti 'sospetti'...
sperando di aver reso in termini semplici un argomento complesso le auguro una buona giornata
[#4] dopo  
Utente 312XXX

Iscritto dal 2007
Si mi è chiaro, anche se mio malgrado non sono entusiasta della situazione.. Grazie ancora.. Buona giornata anche a Lei