Utente 116XXX
Buongiorno!

Gentili Dottori, come da precedenti consulti, circa 4 mesi or sono, ho subito una frattura incompleta alla base del V metacarpo della mano dx, oggi completamente consolidatasi;il problema è che il callo osseo formatosi interessa sia la parte dorsale che laterale del metacarpo, cioè quella attrarversata dai tendini, procurandomi fastidi soprattutto nello scrivere in quanto il callo tende a tensionare il tendine estensore pur non vincolandolo,cioè non è impigment.

Il mio dubbio è che a 4 mesi dal truma il callo osseo non appare ancora completamente ai raggi X e quindi credo non sia ancora sezionabile,vorrei dunque gentilmente sapere se e quando potrò sottopormi ad intervento di calloclasia o rimodellamento osseo per "limare" il callo ed eliminarne l'esuberanza.

grazie per la gentile attenzione rivoltami,
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Se la frattura, come dice Lei, è completamente consolidata, perché dice anche che "il callo osseo non appare ancora completamente ai raggi X"? Se il disturbo esiste è opportuno regolarizzare il callo osseo e l'eventuale componente fibrosa che ostacolano il decorso dell'apparato estensore. Concordi con il Chirurgo della mano tempi e modi per l'intervento. Può rivolgersi ad esempio al Pellegrini dove esiste una Struttura Complessa di Chirurgia della mano (www.chirurgiamanonapoli.it )
Ci tenga informati
Cordiali saluti