Utente 926XXX
Gentili Medici,
sono una ragazza di 21 anni e da domenica 20 settembre ho l'herpes zoster che ha interessato un nervo all'altezza dell'ombelico e che si estende da esso alla colonna vertebrale nella pate destra del corpo.Il decorso è stato: prurito incessante;comparsa delle pustole i giorni seguenti senza dolori nè febbre; il giorno giovedì 24 comparsa di dolore lieve all'altezza del fegato e giorno successivo comparsa nevralgia alla schiena. Oggi, lunedì, la nevralgia si è spostata sul fianco e sulla pancia e il dolore all'altezza del fegato (uso il fegato come punto di riferimento) è aumentato. Tutto ciò che vi ho descritto è nella norma e non mi preoccupa. La cosa che non mi spiego è la comparsa di un rigonfiamento sull'inguine all'altezza del pube che, se premuto, provoca lo stesso dolore che ho più in alto. Può essere che sia una ghiandola inguinale ingrossatasi a causa del virus o potrebbe trattarsi di un'estensione del virus lungo il nervo che quindi precede anche in questo punto la comparsa di eruzione cutanea?
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
si tratta verosimilmente di una linfoadenopatia satellite , cioè una risposta consensuale alla infiammazione perchè quei linfonodi sono tributari dell'area cutanea interessata dalla patologia.
Si autorisolverà con ogni probabilità in tempi abbastanza rapidi.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 926XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per l'attenzione! Temevo che nonostante fossero passati 9 giorni, fosse possibile che un'ulteriore eruzione cutanea interessasse un'ulteriore parte del corpo.
Cordiali saluti.