Utente 664XXX
Salve dottore, approfitto di questo spazio per chiedere una mia curiosità. Spesso si sente parlare di immunodepressione e immunosoppressione, indifferentemente. Vorrei sapere se i due termini sono equivalenti, e se non lo sono, le differenze tra i 2

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
l'immunosoppressione e' voluta e procurata artificialmente mediante farmaci per procedere a trapianti. Appena finito l'effetto dei farmaci, l'immunita' si normalizza.

L'immunodepressione e' una situazione patologica non voluta, che espone il soggetto a infezioni.