Utente 131XXX
Salve,
mi sono accorto da circa un mese di avere sul pube varie bolle (circa una decina) di mollusco contagioso. Purtroppo non sembra migliorare la situazione apportando solo del Tree Thea Oil come mi era stato consigliato. Vi chiedo quindi aiuto in chiave omeopatica dato che vorrei evitare l'asportazione invasiva.

Per completezza vi dico che ho 24 anni, ho bloccato ogni rapporto sessuale da quando ho questo disturbo.

Vorrei sapere se c'e' una cura diretta in chiave omeopatica e magari anche indiretta per un rinforzo generale delle difese immunitarie. Grazie mille per la risposta.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Antonio Del Sorbo
28% attività
12% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2004
Il mollusco contagioso http://www.ildermatologorisponde.it/mollusco_contagioso.html è un fenomeno molto comune in dermatologia e non interessa solo gli adulti sessualmente attivi. Le terapie attualmente disponibili (es. curettage, crioterapia, etc) possono essere sicuramente integrate al momento della visita medica con rimedi omeopatici o con immunomodulatori. Diversamente dalla medicina tradizionale, in omeopatia non vi è però un prontuario dei rimedi ordinati per patologia. Si tratta comunque di rimedi che vengono studiati interrogando il paziente al momento della visita e variabili in base alla cosiddetta "costituzione" omeopatica del paziente. L'omeopatia non è una panacea che risolve tutti i mali, ma in alcuni casi può rappresentare per il medico una valida integrazione e talora addirittura un'alternativa alle terapie tradizionali. Ne parli con il Suo dermatologo al momento della visita di controllo. Cordiali saluti.