Utente 954XXX
Salve gentilissimi dottori, sono una ragazza di 27 anni. Soffro di ovaio policistico e multifollicolare (diagnosi non meglio precisata) e di problemi tiroidei (noduli, tsh sotto i limiti, ma non ipertiroidismo vero e proprio). Ferritina mai superiore a 15, sideremia spesso sotto il limiti minini. Mernarca giovanissima. Da allora iniziano miei problemi ai capelli, prima molto forti e dal buon calibro. Nell adololescenza periodi blandi di miglioramento, mai cadute copiose, ma costanti e costante indebolimento, miniaturizzazione del fusto. (durante l adolescenza e per diversi anni ho avuto problemi di anoressia). Vivo una vita paricolarmente soggetta a situazioni di stress e ansia. Ho visto diversi dermatologi, fatto per anni il minoxidil, non sempre con asiduità. Modesti risultati. Migliori se sommati a cure ormonali (prima diane, poi etinilestradiolo 10 mcg + anrocur 1/2 10 giorni al mese). Da due anni circa visit eperiodich eda una specilaista tricologa. Ch emi ha prescritto una lozione galenica a base di minoxidil 2.5,airol, 17 alfa astradiolo, tial cap. da applicare a giorni alterni, visto l impegno necessario. Nell suo referto densità passata da 22 a 27 %. Credevo fose un migliramento invece credo non lo sia. Adesso al contrario del passato ho periodi in cui mi cadono pochisimi capelli e periodi di telogen effluvio (d a lei definito), e ciò accade da circa due anni, dopo episodio di non bene precisata malattia autoimmune.
Sono confusa. I miei capelli sono sempre più fragili, fini.Il precedente dermatologo parlava di alopecia androgenetica. La dottoressa pensa di no.
-Quali sono gli elementi distintivi della malattia? (es dott spegato che tutti capelli hanno stesso diametro..)
Vorrei fare un trapianto, un rinfoltimento...ho avuto problemi sociali e non sono più uscita per mesi. Ripreso il lavoro e la vita grazie all uso di cosmetici, il toppix e il K-max. che però temo mi stan dando problemi di irritazione e totale dipendenza.
- A suo parere sono dannosi? Possono addirittura peggiorare la mia condizione (per esempio perche impediscono al cuoio capelluto di respirare o simili?) Ovviamente è stata la dottoressa a indicarmeli, ma se il mio probelma peggiora non serviranno più, a parte il fastio e il costo.Da un paio di mesi ho abbandonato tutto, perchè avvilita.
Ho solo inizato a prendere yasminelle per aumentare apporto di estrogeni, anche se mi è venuto il dubbio che il drosperidone possa aumentare la caduta. è possibile?
Vorrei rivalutare tutto, andare in un centro serio... e avere parecchi dubbi chariti..
Spero grazie a voi di cominciare da qualche parte.
grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

comprendiamo il suo stato e la sua necessità di salute in questo senso.

Purtroppo molta confusione e scelte auto reperite sono le cose negative che costellano un percorso terapeutico di coloro che cercano a tutti i consti di risolvere un problema di capelli.

Debbo sottolineare alcune cose:

I "rimedi" che ci elenca, non medici e non faramcologici non possono essere da noi commentati da questa sede.

Sappia però che il percorso di guarigione passa solo e soltanto dalla sede dermatologica la quale potrà ben inquadrare non solo il problema di capelli ma anche le situazioni che ci descrive (compresa la situazione autoimmunitaria non definita).

non perda la fiducia nella figura dermatologica; se vorrà potrà reperire qualche dato in più sulla calvizie leggendo il personale articolo all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=20173

carissimi saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 954XXX

Grazie per la pronta risposta. Immagino non possa aspettarmi di più in questa sede, ma sinceramente la mia confusione aumenta.
Con i "rimedi"si riferisce suppongo al toppik e simili. Non li reputo tali, solo strumenti temporarei per evitar el isolamento e continuare a lavorare (necessita).Consigliati tra l altro dalla tricologa. Non volevo appofondimenti particolari, solo capire se sono dannosi.
Lo stesso dicasi per terapie ormonali. La pillola nuova dara effetti positivi o negativi n quanto tempo? L androcur è un valdido supporto?
Ho letto il suo articolo. La dott. mi ha sottoposto a analisi del diamentro del capello. Oscillante tra 22% e 27%. Condizione grave?
Saprebbe indicarmi dei centri seri o degli specialisti che possano inquadrare il mio problema sotto vari aspetti? Dove vivo la carenza è notevole... ma se indispensabile mi sposterò al nord..
Forse chiedo troppo