Utente 134XXX
Buongiorno

è un mese e qualche giorno che ho una febbre molto lieve, 37 - 37,2 Solitamente la sento iniziare verso le 15 del pomeriggio e si protrae fino alla sera. ma alle volte compare e scompare anche ad altri orari. la notte e la mattina per qualche ora dopo essermi svegliato sono sempre a temperatura corretta.

Ho fatto analisi del sangue e urine (+ coltura) praticamente complete

Niente è risultato positivo. leucociti e linfociti nella norma. VES nella norma.
Unico risultato dubbio (senza valore) sono le igm per il virus della mononucleosi - ebv (le analisi sono state fatte circa 3 settimane dopo l'inizio della febbre ). Io non ho alcun sintomo se non il sentire viso e orecchie calde e un po' di debolezza nel momento in cui mi sale la febbre e da una settimana un po' di stanchezza durante la giornata nonostante stia andando a letto sempre presto. altrimenti sto bene.

Ho fatto un' ecografia (prima del risultato delle analisi) perchè mi sembrava di sentire fastidio ai reni, ma sembra sia tutto a posto, tranne qualche puntino bianco che a detta del medico non è niente sul rene sinistro.

Ho fatto una rx al torace, negativa anche quella.

Tornato dal medico, risultati alla mano, mi dice che non è niente e di aspettare ancora.. però inizio a essere un po' stufo (oltre che preoccupato)

L'unica cosa che potrebbe essere è quindi la mononucleosi? e quel risultato dubbio perchè forse non era passato ancora abbastanza tempo? però i globuli bianchi dovrebbero essere un pochino alterati o può essere che rimangano normali?


Altra cosa che posso aggiungere è che il tutto è iniziato 2 giorni dopo essere tornato da una settimana di mare (zanzare? alghe strane?? zecche? ..? )

Continuo ad aspettare o posso fare qualche altro esame, magari con valori chiari, per quanto riguarda la mononucleosi?

Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
E' possibile che siano conseguenze della mononucleosi.
Prima di fare ulteriori accertamenti penso pero' che sia opportuno sentire cosa ne pensa un Infettivologo. Sottoponendosi a visita o, quanto meno, ponendo la sua domanda ai nostri Specialisti nella apposita sezione.
Cordiali saluti