Utente 104XXX
Cari dottori,

ho fatto visita dermatologica che non ha chiarito piu' di tanto la situazione. Il dermatologo crede che possa trattarsi di un esantema virale, a detta sua è una manifestazione pitiriasiforme con alcuni elemneti purpurici. Ho eseguito delle analisi del sangue comprensive di qualsiasi cosa. L'unico valore alterato è quello degli acidi biliari (14, valore normale 8) visto che ho assunto deursil. Ho sospeso tuttavia il deursil da piu' di un mese. Adesso le macchie piu' vecchie stanno lentamente decolorandosi e altre piccole rosa stanno comparendo. E' possibile che un esantema virale tipo pitiriasi duri tanti mesi? Continuo a non avere alcun sintomo se non le macchie localizzate ai fianchi e qualcuna sulla pancia.Sono macchie rosa, irregolari, pelle levigata, normale al tatto. a volte nascono come macchie piu' rosse, purpuriche che poi si allargano e diventano rosa. L'esordio è avvenuto 6-7 mesi fa quando è comparsa una macchia rosa desquamata e lievemente pruriginosa sul braccio che è somparsa in 15 giorni. Poi sono uscite queste altre macchie che tutt'oggi continuano ad apparire, non desquamanti o pruriginose. La prima macchia è scomparsa lasciando un lieve bordo rossastro ancora leggermente visibile. NOn so cosa pensare, chiedo il vostro aiuto. (Ho letto che una particolare forma di pitiriasi detta circinata o marginata di Vidal puo' durare mesi, e che vi è una variante purpurica... potreste dirmi di piu'?). Grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentile utente,
se fosse stata una pitiriasi rosea di Gibert, il dermatologo avrebbe posto la diagnosi con sicurezza: pertanto le ipotesi sono diverse e dissimili, ipotesi che possono essere elucidate con la visita e se occorre con essami strumentali specifici (in base al caso) solo nella sede dermatologica. Ripeta con fiducia la visita specialistica con questi presupposti.

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille dottore,

con una batteria ematologica accurata ho escluso leucemie, infezione da HIV, Epatiti virali, coagulazione nella norma, emocoromo OK, indici infiammatori bassissimi (Ves 3, pcr < 1). Credo si possa escludere anche una vasculite. INdici tumorali OK, il resto tutto ok. Unico valore alterato quello degli acidi biliari a 14, perchè ho assunto deursil, che ho sospeso pero' da un mese. A che esami strumentali fa riferimento? Biopsia cutanea? E' posibile che sia stata una reazione pitiriasi-like da acidi biliari? Poco prima della comparsa delle macchie avevo anche fatto una mantoux, potrebbe aver causato questa reazione cutanea? (sono risultato positivo perchè vaccinato essendo operatore sanitario, cmq RX torace di controllo negativo). Il dermatologo mi ha licenziato dicendo che è verosimilmente una manifestazione virale pitiriasiforme con degli elemneti purpurici ma non gli ha dato importanza. Puo' dirmi qualcosa in piu' sulla forma Vidal o quella purpurica della Gilbert?
Grazie dell'aiuto che potrà darmi.