Utente 193XXX
Scrivo per un ulteriore consulto medico oltre quello del mio medico di famiglia (anche ginecoloco):da circa 2 mesi,a seguito di un rapporto sessuale occasionale, mi è comparsa un'infiammazione al prepuzio con forti dolori, e "puntini rossi" sul glande. Stessa manifestazione l'avevo avuta un anno prima, ma si era riassorbita con un pò di Pevaril crema. Quest'anno il Pevaril è servito solo per il prepuzio, il glande presenta comunque una superficie "asciutta", oppure in erezione appare particolarmente rossa e piena di "puntini sottopelle".
Se non passa farò un tampone, ma vorrei avere intanto un'idea sulla causa. Da due mesi ho inotre una ragazza fissa che non sembra però manifestare fastidi:dovrebbe fare una cura preventiva anche lei? Aggiungo che ho 26 anni.
Grazie vivamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
ORZINUOVI (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
pur non potendo essere molto preciso senza una visita diretta,potrei orientarmi verso una balanopostite con una probabile componente eczematosa.E' possibile che i "puntini sottopelle" siano i vasi sanguigni che,congesti ,appaiono sotto la mucosa.Il tampone dovrebbe essere richiesto dal suo medico se dall'esame obiettivo emerge il sospetto di una patologia infettiva.
Mi faccia sapere eventualmente.Cordialita'
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro utente 1939,
è difficile fare una diagnosi dermatologica senzz poter vedere la lesione.
si faccia visitare dal suo medioc o da uno specialista andrologo o dermatologo
[#3] dopo  
Dr. Domenico Battaglia
24% attività
0% attualità
8% socialità
ESTE (PD)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
concordo con i colleghi