Utente 292XXX
Buongiorno, vorrei sapere se,ad oggi, in presenza di sintomi influenzali sono riconducibili al virus Ah1n1.
In pratica chi si ammala ora è per colpa dal nuovo virus oppure potrebbe essere l'influenza stagionale(alcuni dicono che non è ancora arrivta)?
E poi, non ho capito bene una cosa, questo virus,Ah1n1,si contagia solo da persona a persona oppure è un vurus "aerobico" (spero che si dica cosi), che si contagia anche senza il contatto diretto tra persone.
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Tutti questi virus si trasmettono sempre per via aerea: tramite le goccioline di saliva che emettiamo mentre parliamo, se condividiamo l'utilizzo di un asciugamano o di un bicchiere e cosi' via.
Nessuno pero' puo' dire con certezza se l'influenza di quel tale paziente sia causata dal tipo A(H1N1) a meno che non si esegua l'apposito test, che pero' allo stato attuale e' disponibile soltanto per i pazienti ospedalizzati. Del resto conoscere il ceppo virale responsabile di una influenza non ha mai interessato troppo ne' il paziente ne' il Medico, che devono piuttosto badare a combattere sintomi e complicanze, lasciando ai laboratori di ricerca il compito di fare le statistiche.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2007
Ok grazie, ma non capisco come mai i contagi stanno aumentando cosi vertiginosamente.Il mio dubbio è il seguente:se il contagio avviene solo tramite il contatto diretto con la saliva (tramite starnuti, goccioline di saliva mentre si parla, bicchieri in comun..ecc), come mai si sta espandendo cosi rapidamente solo ora?
Forse è presente nell'aria, e quindi può contagiare anche senza il contatto con persone già infette?
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Il fatto che si diffonda rapidamente dipende proprio dalle caratteristiche intrinseche di questo ceppo virale: proprio questa sua caratteristica deve spingerci a mettere in pratica al meglio i consigli atti ad evitare per quanto possibile la sua diffusione. La fortuna e' che i disturbi che provoca sono di norma inferiori a quelli di una "normale" influenza...
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2007
Ok, grazie per le informazioni.
Buona serata.
[#5] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2007
Buona sera, vorrei un'informazione?
Mia sorella è stata vaccinata per l'influenza stagionale poichè ha una lieve forma di diabete di tipo 1 (almeno credo che si chiami cosi, cmq è quello che generalmente hanno i bambini anche se lei ha 27 anni), ma per quanto riguarda il vaccino per l'ah1n1, sia il medico di famiglia che l'asl, ci hanno detto che lei non rientra nella categoria a rischio.
Ora è sorto un problema, da ieri ha la febbre sopra il 38 (max 38.6) con tosse.I sintomi sono apparsi rapidamente.Cmq con l'uso della tachipirana la febbre scende un pò ed il nostro medico ci ha detto che se entro 2 max 3 giorni non le passa dovrà prendersi l'antibiotico.
Ora mi chiedo, visto che si è vaccinata per l'influenza stagionale, ha sicuramente il virus dell'ah1n1?
[#6] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
E' possibile, ma non certo. Comunque cio' che conta e' che il Medico l'abbia visitata e che le abbia prescritto la terapia: l'idea di aspettare qualche giorno prima di iniziare un'eventuale terapia antibiotica mi trova pienamente d'accordo.
Cordiali saluti
[#7] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2007
Per la precisione non è stata visitata personalmente ma solo telefonicamente ed in base ad i sintomi ci ha consigliato di aspettare.
Quindi, da come posso capire il vaccino per la stagionale potrebbe anche non averla coperta?Questa ipotesi potrebbe valere anche per quello dell'ah1n1?
Comunque la ringrazio per la disponibilità.
[#8] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Vaccino per la stagionale e vaccino per la "suina" sono due cose diverse: se volesse una copertura per entrambe dovrebbe farli tutt'e due. Ovviamente se indicato dalle linee guida, cioe' a seconda che si tratti di un paziente per cui la vaccinazione e' indicata o meno.
Cordiali saluti
[#9] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2007
Le chiedo scusa, ma forse non mi sono espresso bene.Per quanto riguarda la copertura completa, sapevamo che avrebbe dovuto fare entrambi i vaccini, ma credevamo anche che facendo il vaccino per la stagionale,le avrebbe permesso di non prendere l'influenza stagionale.
Da come ho capito però, questi vaccini non garantiscono la copertura al 100%,quindi non è detto che avendo fatto il vaccino per la stagionale la febbre ed i sintomi comparsi in questi giorni sono da ricondurre,anche se con molta probabilità, al virus dell'ah1n1.
Comunque questa mattina si è svegliata senza la febbre anche se ha la tosse (già da ieri prende il flomax).
Speriamo bene, anche perchè in casa ho papà che è un trapiantato di rene ed ancora non ha fatto il vaccino per l'ah1n1 perchè deve aspettare 21gg da quello della stagionale (in Campania non sono arrivati subito questi vaccini quidni siamo un pò in ritardo).
Come capirà siamo un pò preoccupati, sia per mia sorella ma soprattutto per mio padre perchè se ne sentono tante in giro.
Buona giornata, ed ancora grazie per le risposte.
[#10] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Le chiedo scusa se sono stato poco chiaro: cerco di spiegarmi meglio. E' possibile che sua sorella abbia contratto la A(H1N1), ma proprio perche' le vaccinazioni non garantiscono la copertura al 100% potrebbe anche aver preso la stagionale. La certezza puo' averla soltanto facendo l'apposito test, che pero' al momento viene eseguito solo su alcuni pazienti ospedalizzati. E comunque rimane soltanto una curiosita' o, se preferisce, una notizia a fini esclusivamente statistici, dato che il risultato in linea di principio non influisce sulle decisioni terapeutiche.
Cordiali saluti
[#11] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2007
Buona sera, leggo su Internet di una mutazione del virus ah1n1.
Sarà più pericoloso?
[#12] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Mah... ci sono stati finora pochi casi: tre in Norvegia, ma non e' sicuro. Difficile fare ipotesi. Peraltro e' anche stato detto che la mutazione sarebbe comunque meno infettiva dell'originale...
Mi consenta di concludere con una battuta, che non e' mia, ma di un mio amico che fa il Medico di Famiglia: "Meglio guardare meno televisione e ascoltare di piu' il proprio Medico".
Cordiali saluti
[#13] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2007
Certamente, ma spesso capita che il medico di famiglia risulti essere del tutto estraneo e che non riesca ad infondere tranquillità e serenità.
Mi creda. da molto utilizzo questo forum e le assicuro, che da come vi ponete riuscite a tranquillizzarmi più voi che il mio medico.Per questo motivo non finirò mai di ringraziarvi anche perchè ammiro molto chi, come lei, interpreta la professione come una "missione".Di medici cosi, ne servirebbero molti,soprattutto per quelli di famiglia.
Buona giornata.
[#14] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Esagerata... Purtroppo i Medici di Famiglia hanno sempre meno tempo per visitare i pazienti, perche' le incombenze burocratiche che questo lavoro comporta sono sempre piu' pesanti: non che voglia giustificare nessuno, ci mancherebbe. Pero' sappia che quello che io le ho scritto e' assolutamente condiviso dalla stragrande maggioranza proprio dei Medici di Famiglia!
Cordiali saluti