Utente 129XXX
Ho un lieve prolasso alla mitrale. Prendo Flexiban per una malattia reumatica; da quando lo prendo ho tachicardia, forse non solo per il Flexiban (ho anche la malattia da reflusso gastroesofageo). Vista la necessità del farmaco, sto continuando a usarlo. È rischioso per il cuore se l'effetto collaterale non svanisce?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
una lieve tachicardia in un cuore sano non crea alcun disturbo della funzionalità cardiaca stessa, se non una ridotta qualità della sua vita. Solo se gli episodi tachicardici dovessero divenire permanenti, sarebbe il caso di intervenire farmacologicamente.
Saluti