Utente 136XXX
Salve, sono un ragazzo di 21 anni e da quasi un anno che ho dei sintomi che nessun dott. è ancora riuscito a capire di quale malattia si possa trattare, sono molto preoccupato LA prego cordialmente di rispondermi . All' inizio avevo degli arrossamenti sul pene e dei bruciori (anche sul fianco dex)... il mio medico mi somministrò degli antibiotici ( neoduplamox ); sembrava che la cura avesse avuto effetto , ma i sintomi verso febbraio/marzo sono ricomparsi con in più delle perdite di liquido seminale ( per scongiurare che non fosse una prostatite ho fatto delle ecografie ) apparentemente era tutto regolare , ho fatto anche delle visite di leva ( anche se non c’ entra niente preferisco precisarlo l’ elettroencefalogramma non era regolare ). Le fitte/pruriti non sono più circoscritte , ma bensì riguardano un po’ tutto il corpo ( braccia, gambe,petto ..) , ho anche degli arrossamenti sulle mani , le feci hanno forma e colore anomalo , è possibile che si tratti solamente di una balanite da candida ? Le creme ( alla sera Pevaryl e Boracid, da applicare prima della crema, per 15 giorni e Gentalyn alla mattina per 5 giorni) che mi ha sotto ministrato l’ urologo non hanno avuto alcun effetto , anzi forse è anche peggio, mi sa dare almeno un indicazione a cui potermi rivolgere ? Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

un problema di balanite o balanopostite ( legga pure il mio articolo su questo tema http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=39890 ) deve essere chiarito con efficacia:

la visita Venereologica si impone non solo per terapie ma soprattutto e prima di esse per una diagnosi di certezza che non può mancare.

cari saluti