Utente 102XXX
L'esame odierno evidenzia un discreto quadro di ateromasia fibrocalcifica rappresentato da ispessimenti fibrocalcifici presenti al bulbo e all'origine di entrambe le carotidi interne ove non si evidenziano delle stenosi significative.Le vertebrali e le succlavie sono pervie con flusso normodiretto
Premetto che non ho mai fumato, e non bevo alcolici, anzi bevo 2 litri di acqua al giorno Pero' sono in cura per ipertensione arteriosa, ho sempre la minima alta da circa 26 anni, i valori si avvicinano a 100-105 se non prendo i farmaci i farmaci sono Tenormin una compressa al mattino e Triatec al pomeriggio una compressa
Lei dottore quando ha un attimo di tempo puo' dare un giudizio al referto Puo' dirmi se sono un soggetto a rischio, ho quale farmaco devo prendere, se sono da operare, e a quale patologia grave vado incontro, la cosa mi fa stare molto male
Facendo vedere il referto al mio dottore mi dice di stare tranquillo, mi dice che alla mia eta' tutti hanno i valori vicino al mio e' una cosa normale,a me sembra non proprio cosi' e non mi ha dato nessun farmaco
i valori dell'esame del sangue sono i seguenti Glicemia 90 Colesterolo 173 pero' ho il colesterolo HDL a 28
i Trigliceridi 193 piu' ho meno ho sempre avuto questi risultati e non riesco a spiegarmi come mai ho le carotidi occluse avendo sempre fatto una vita regolare senza vizi e non aver mai bevuto anzi quando mangio non bevo mai vino
Dottore la ringrazio anticipatamente


Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giulio Tognin
20% attività
0% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2009
Gent.le Utente,
dal referto dell'ecocolordoppler effettuato si evince una condizione di modesta vasculopatia carotidea; gli "ispessimenti fibrocalcifici" possono essere considerati come delle "lievi incrostazioni" delle carotidi (tipicamente causate da un'ipertensione di lunga durata), ma vista l'assenza di stenosi emodinamicamente significative non si evidenzia alcuna indicazione a trattamenti farmacologici aggressivi, nè tanto meno a correzione chirurgica. Si tranquillizzi, le Sue carotidi non sono occluse. Nel Suo caso, e in assenza di altre patologie di rilievo, riterrei indicati un controllo più rigoroso della pressione arteriosa ed una diminuzione del peso corporeo.
Abbia fiducia del Suo Medico Curante, sicuramente La conosce bene e ha valutato i Suoi fattori di rischio.
Cordiali saluti.