Utente 136XXX
Gentili dottori,
nell'attesa (2 settimane) per l' appuntamento dal mio urologo/andrologo di fiducia il quale momentaneamente non è in patria e non ha potuto visitarmi, inizio a chiedere a voi un opinione su questo quadro sintomatico presente ormai da 5 giorni:

PREMESSA: Ho 19 anni, con regolare attività sessuale e masturbatoria, circonciso.

DOLORE: lungo l'asse/asta del pene, ma SOLO ed esclusivamente nella parte DESTRA e soprattutto nella parte prossima alla base del pene. Il dolore è presente in stato di flaccidità; se ho un erezione il dolore non aumenta ma rimane tale uguale.
FREQUENZA: non costante, va ad intermittenza. Ad esempio, per un ora non sento niente, poi ritorna.
INTENSITA': tranquillamente sopportabile, ma comunque fastidioso
DESCRIZIONE DOLORE: più che dolore, o bruciore o fitte, ho una sorta di indolenzimento, affaticamento con qualche fitta (ma molto leggera) ogni tanto.
SINTOMI OLTRE IL PENE DOLENTE: Nessuno, sul pene, sull'asta non c'è nessun gonfiore. L'unica cosa che mi sembra di aver notato è un senso di affaticamento alla gamba destra ma molto leggero. Forse è solo una suggestione.


MOMENTANEAMENTE: sto prendendo BRUFEN 600mg granulato soluzione orale una volta al dì da 3 giorni e ho interrotto ogni attività sessuale e masturbatoria. Applico del ghiaccio qualche minuto al giorno.

Cosa potrebbe essere?
Continuo con il brufen?per quanti giorni?è il caso di prendere un gastro-protettivo?
Ringrazio anticipatamente per le eventuali risposte,
Arrivederci


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,se per una sintomatologia così vaga ed aspecifica riserva tutte queste attenzioni,non oso immaginare cosa potrebbe fare dinanzi ad un bruciorino...
Mi domando se la terapia sia una Sua iniziativa o sia stata prescritta da un medico che L'abbia visitata...
Non vi può essere correlazione con qualsiesi sintomatologia con la gamba omolaterale e l'assenza si sintomi in erezione garantisce il benessere dell'organo.
Attend fiducioso il rientro in Patria del Suo andrologo e sospenda qualsiesi terapia,con il placet del medico prescrittore.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore,

le confermo che la sua sintomatologia, abbastanza vaga, dovrebbe essere valutata da un medico che possa visitarla e confermarle o smentirle i suoi dubbi di malattia
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
gentili dottori,
grazie per le risposte.
vorrei sottolineare che sono una persona che non fa mai uso di farmaci o cerca di non farne uso, ma in questo caso, nonostante sia un dolore sopportabile, mi sono preoccupato in quanto il pene è l'organo forse più delicato a mio avviso, e' per questo che sto seguendo la cosa con particolare attenzione.

comunque in risposta al dottore Pierluigi Izzo, questa sensazione è presente ANCHE in erezione, semplicemente non aumenta come intensità.

Ho interrotto l'assunzione di Brufen.
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...attendiamo aggiornamenti.Cordialita'.