Utente 303XXX
Buon giorno,
sono uno studente universitario di 24 anni, non ho praticamente mai fumato, bevo qualcosa solo il week end e ho sempre praticato sport piuttosto intensamente.
A ottobre mi sono iscritto ad un corso di apnea subacquea. A novembre poco prima di un esame universitario ho iniziato ad avvertire delle strane sensazioni al petto che ho poi scoperto essere extrasistoli. Il problema si è poi ripresentato a febbraio in prossimità di un altro esame universitario molto molto importante. A questo punto mi sono allarmato e ho effettuato gli accertamenti del caso.

Questi sono i risultati dell’ Holter, di cui riporto solo le conclusioni:
Ritmo sinusale con normale escursione della frequenza in rapporto al ciclo nicmerale ed all’ attività svolta: minima 44, media 73, massima 154 bpm. Registrate 1014 extrasistoli Sopraventricolari che innescano 8 brevi “run” il più lungo di 15 battiti. Sporadici battiti condotti con aberranza, sottostimati nel conteggio automatizzato.
Registrate 959 extrasistoli Ventricolari, in cui sono inclusi anche alcuni battiti aberranti.
Normale conduzione A-V. Assenti pause patologiche.
Ripolarizzazione priva di modificazioni significative.

Ecocardiogramma:
Ventricolo sinistro di normale volumentria e cinesi. Lieve atteggiamento ridondante del lembo anteriore mitralico "border line" per prolasso,associato a modesta insufficienza mitralica. A livello tricuspidale si apprezza un' ampia escursione di entrambi i lembi, con atteggiamento lievemente prolassante associato a lieve insufficienza valvolare. Normale regime pressorio in arteria polmonare (15 mmHg).

Finito il periodo di esami, finita l’ansia, finite le extrasistoli. Dopo qualche settimana però mi sono tornate e ho iniziato a prendere Congescor 1,25 mg una compressa al giorno. In pratica le extrasistoli non sembravano più essere associate a situazioni di forte stress o ansia come invece pensavo all’ inizio.

Quello che vorrei chiedervi è:
Posso continuare a svolgere attività sportive e subacquee (sia in apnea che con le bombole)?
L’attività di apnea può aver favorito l’insorgere delle extrasistoli? Trattenere il fiato fino alle contrazioni diaframmatiche può favorire le extrasistoli? La manovra di Valsala per compensare (tapparsi il naso e soffiare) è sconsigliabile per il mio caso?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
scusa ma per praticare attività subacquea non bisogna sottoporsi a delle visite mediche?
[#2] dopo  
Utente 303XXX

Iscritto dal 2007
Sìsì e infatti le varie visite sportive che ho sempre fatto (ecg sotto sforzo) non hanno mai evidenziato nulla di anormale.