Utente 131XXX
Buongiorno, ormai da circa due mesi ho un intenso prurito, soprattutto la sera, all'altezza delle spalle.
Cercherò di essere breve e allo stesso tempo chiara.
Ho 53 anni, il dottore mi ha prescritto degli esami ematochimici dai quali sono risultati dei valori per cosi dire "sballati": gamma GT, il valore doveva essere fino a 42 e io avevo 53, ALT 45 mentre doveva essere fino a 31 e il colesterolo totale, il cui limite era 200 e io avevo 220.
A questo punto il medico mi fa fare un'ecografia addome superiore per scongiurare che il prurito non possa dipendere dal fegato (visto che anni fa sono stata operata di calcoli alla coleciste) e anch'essa è risultata negativa. Mi consiglia di assumere Depatox x due settimane. Senza alcun risultato, torno dal medico, il quale mi consiglia a questo punto di prendere un antistaminico anch'esso senza risultato.
Rifaccio un'ecografia addome completo per scongiurare che il fegato non c'entri e risulta anch'essa negativa..il medico mi consiglia quindi di andare da un dermatologo il quale mi spiega che probabilmente posso aver fatto un'epatite anni fa che mi porta oggi questo prurito, più Zirtec e Flubason da spalmare sulle spalle. il prurito è leggermente diminuito ma persiste..son preoccupata, considerando che mi ha prescritto anche i test per il virus dell'epatite..
Mi sto preoccupando troppo?quei valori degli esami sballati da cosa possono dipendere?e può solo il prurito essere un campnello d'allarme per una probabile epatite?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Penso proprio che dovrà attendere l'esito di tutti gli esami per potere fare ipotesi diagnostiche e intanto sicuramente è utile il consulto dermatologico per escludere altre cause che provocano la sintomatologia che descrive.