Login | Registrati | Recupera password
0/0

Una minuscola lesione nella lamina interna del prepuzio

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009

    Una minuscola lesione nella lamina interna del prepuzio

    Gentili medici,
    vi scrivo perché ho notato per caso un arrossamento a una minuscola lesione nella lamina interna del prepuzio (fuori non si nota praticamente nulla), che non mi provoca né dolore/bruciore né difficoltà di minzione.
    Devo farmi comunque visitare? Se sì, dal medico di base o devo contattare direttamente uno specialista?
    Aggiungo che ho rapporti sessuali da circa un anno, sempre protetti e sempre con la stessa ragazza (mi sento di poter escludere quindi malattie sessuali).
    Grazie

    Saluti



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 1883 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Urologia
    Andrologia

    Risponde dal
    2008
    Caro signore,
    credo che a naso possa stare tranquillo.Per il momento consiglierei solo igiene lovcake con prodotto dedicati: Balamnil Gel, Genit plus, Saugella uomo, Olio di madorle in aqua tiepida. Se persiwste si faccia vedere dakl medico di base.


    Dr. Giorgio Cavallini http://www.andrologiacavallini.it
    http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/ www.azoospermia.altervista.org

  3. #3
    Indice di partecipazione al sito: 722 Medico specialista in: Andrologia
    Chirurgia generale
    Endocrinologia
    Oncologia medica

    Perfezionato in:
    Urologia

    Risponde dal
    2000
    caro lettore,

    dalla descrizione non dovrebbe trattarsi di problematica particolarmente importante. Curi l'igiene, eviti "strapazzi" sessuali e tutto dovrebbe passare, altrimenti una visita dal medico di famiglia o dall'andrologo potrebbe essere opportuna
    cari saluti


    Dott. Diego Pozza
    www.andrologia.lazio.it
    www.andrologiaroma.net

  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 1571 Medico specialista in: Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Caro Utente,approfitti dell'occasione per contattare un esperto andrologo che possa chiarirLe i dubbi che a 20 anni caratterizzano noi uomini circa lo stato della nostra genitalita',riproduttiva e sessuale.Eviti il faidate.Ferrara presenta delle eccellenze nel campo andrologico.Cordialita'.


    Dr. Pierluigi Izzo
    Specialista in Andrologia
    Perfezionato in Sessuologia Medica

  5. #5
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    Vi ringrazio tutti per le risposte. Se il problema dovesse persistere consulterò il medico di base, anche se non ho alcun fastidio (ed è possibile che sia così da parecchio tempo e che non me ne sia mai accorto).

    Una domanda per il dr. Cavallini: va bene se faccio lavaggi con Saugella uomo (che è il detergente che uso di solito) e poi applico Balanil gel, oppure devo acquistare il relativo Balanil lavaggio?

    Cordiali saluti



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 1883 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Urologia
    Andrologia

    Risponde dal
    2008

  7. #7
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    Gentili Medici,
    a 20 giorni dal mia prima richiesta di consulto la situazione è rimasta invariata. Ho sempre quel "taglietto", non so se sia normale, perché comunque non ho dolore. Sinceramente mi sto un po' preoccupando. Per una visita urologica/andrologica ci vuole l'impegnativa del medico di base? E in attesa della visita, potrei avere una valutazione più precisa tramite una foto?
    Saluti



  8. #8
    Indice di partecipazione al sito: 1883 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Urologia
    Andrologia

    Risponde dal
    2008
    Vada con impegnativa dal medico. Tramite foto conclude popco


    Dr. Giorgio Cavallini http://www.andrologiacavallini.it
    http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/ www.azoospermia.altervista.org

  9. #9
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    Quale è lo specialista di riferimento? Androlo, urologo o dermatologo? Forse dovrei farmi visitare prima dal medico di base, in modo che sia lui a scegliere lo specialista, se lo ritiene opportuno?

    Quello che mi preme sapere è se si può trattare di qualcosa di infettivo, che potrei eventualmente attaccare alla mia ragazza.
    Grazie



  10. #10
    Indice di partecipazione al sito: 1571 Medico specialista in: Andrologia

    Risponde dal
    2006
    ...scelga la via piu' semplice e si rivolga al Suo medico di famiglia per farsi prescrivere una visita specialistica.Cordialita'.


    Dr. Pierluigi Izzo
    Specialista in Andrologia
    Perfezionato in Sessuologia Medica

  11. #11
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    Sono stato dal medico di base. Gli ho spiegato che circa un mese e mezzo fa, dopo una settimana di antibiotico per il mal di gola, la pelle del pene ha iniziato a desquamarsi e avevo un po' di prurito (mi ero dimenticato di scriverlo qui perché non vi avevo dato importanza). Poi, dopo qualche giorno di Yovis, che presi di mia iniziativa, passò. Gli ho spiegato dell'arrossamento che ho ora e del taglietto. Il medico mi ha visitato e mi ha detto che ho soltanto una piccola escoriazione. Mi ha dato Vea Detergente e Euvitol crema e fermenti Yovis.

    Cordiali Saluti



  12. #12
    Indice di partecipazione al sito: 1883 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Urologia
    Andrologia

    Risponde dal
    2008

  13. #13
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    Gentili Medici,
    a distanza di mesi dalla prima richiesta di consulto, la piccola escoriazione e il leggero arrossamento sul glande sono ancora lì, ma non ho sintomi particolari (raramente un leggero bruciore alla minzione).

    Ho letto che ulcere genitali possono avere attinenza con hiv, è vero? Vi prego di rispondere a questa mia domanda. Ho letto inoltre che possono essere accompagnate da ulcere orali; io ho le gengive infiammate, ma forse è dovuto al fatto che non eseguo la pulizia da un anno circa (dall'odontoiatra ci andrò tra qualche giorno). Ho fatto un test 4 mesi fa ed è risultato negativo e non ho avuto comportamenti sessuali a rischio (ho una partner fissa da anni ed utilizziamo sempre il preservativo). Posso stare tranquillo riguardo ad hiv per questa escoriazione?

    Sinceramente non so se tornare dal medico curante o lasciare perdere. Inoltre mi sono trasferito in provincia di PU e qui non ho trovato andrologi od urologi.

    Saluti



Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15/12/2009, 13:26
  2. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 04/12/2009, 21:06
  3. Vecchia cucitura
    in Andrologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 18/12/2009, 15:49
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21/12/2009, 06:45
  5. Un dolore al pene che
    in Andrologia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 22/12/2009, 10:25
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,20        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896