Utente 762XXX
VORREI PORRE UN QUESITO A VOI SPECIALISTI, CHE PUò SEMBRARE STRANO. sOFFRO DI EIACULAZIONE PRECOCE(E NON SOLO) GIà DA UN BEL Pò DI TEMPO, MI PERMETTO DI DIRE CHE ESCLUDO SIA DI ORIGINE ESCLUSIVAMENTE PSICOGENA, IN QUANTO HO LA PRESUNZIONE DI DIRE CHE CONOSCO MOLTO BENE ME STESSO E SENTO QUANDO è LA TESTA A BLOCCARMI. SE DATE UNO SGUARDO AGLI ALTRI CONSULTI, CAPIRETE CHE ANCORA AD OGGI, I MIEI PROBLEMI SONO IRRISOLTI, NONOSTANTE ABBIA FATTO LA CONOSCENZA DI BEN TRE UROLOGI-ANDROLOGI NELL'ULTIMO ANNO. (NESSUNO è RIUSCITO AD AIUTARMI).
DOPO QUESTA BREVE PREMESSA, VENGO A PORVI LA MIA DOMANDA: QUALCHE GIORNO FA,HO OCCASIONALMENTE FUMATO DELL'HASHISH, IL RISULTATO è STATO UN CONTROLLO EIACULATORIO MOLTO MIGLIORATO....ORA, SO CHE NON è UNA NOVITA IL FATTO CHE RITARDI I TEMPI DI EIACULAZIONE, MA IO MI CHIEDO: QUESTO MECCANISMO D'AZIONE, FUNZIONEREBBE ANCHE IN PRESENZA DI CAUSE "ORGANICHE" DI E.P.?GRAZIE.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non e' serio porre un quesito medico che si basi sull'assunzione di droghe o di alcol o di altro che si ponga agli antipodi della scienza e deontologia medica.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 762XXX

Iscritto dal 2008
Sarò più chiaro allora dottore, perchè ho l'umiltà di dire che forse mi sono espresso male. Se lei avesse letto con un pò di attenzione in più, avrebbe probabilmente capito, che non le ho chiesto se posso curare i miei problemi andrologici con le droghe d'abuso, lo so benissimo da me che non esiste...QUELLO, sarebbe agli antipodi della deontologia medica forse. Ma non mi scriva "agli antipodi della SCIENZA medica" proprio lei che è un medico, la prego! Io ho semplicemente chiesto se una sostanza può espletare i suoi effetti (a questo punto ci tengo a sottolineare "non terapeutici", così magari ci capiamo meglio e non vengo frainteso!)anche in presenza di cause organiche, che sicuramente implicheranno la compromissione dei normali meccanismi fisiologici di eiaculazione, erezione ecc....Grazie.....mi scuso con lei e con i suoi colleghi se con la mia domanda sono stato "inopportuno".