Utente 985XXX
Salve..
Innanzi tutto vi ringrazio per la cortese attenzione
Volevo esporre il mio problema. da circa 1 mese sono fidanzato con una ragazza, che conosco da circa 5 anni poichè prima eravamo solo amici
Ora il problema è che nn riesco ad avere un rapporto sessuale, ovvero nei preliminari tutto bene al momento giusto il mio gioiellino fà i capricci ovvero l'erezione.. da premettere sono un tipo ansioso, che potrebbe essere una causa ma nello stesso tempo temo che vedo sta ragazza come da proteggere o la ama così tanto che temo di deluderla.. lei mi rassicura sempre mi dice che magari nn era il momento ed altre storie varie..
Altro particolare se vedo qualcosa di erotico davanti al pc.. mi funziona perfettamente.. riesco a masturbarmi senza alcun problema..
Io ho deciso di andare dal mio dottore di famiglia per un suo parere..
Volevo sapere una vostra prima impressione.. devo preoccuparmi?.. io la amo sta ragazza.. o almeno credo..
Distinti saluti..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
sono d' accordo con lei che tematiche ansiose/psicologiche possano essere la causa più probabile del suo problema, ne parli pure col medico di base, che senz' altro saprà indirizzarla meglio. In ogni caso non prenda le mie parole come oro colato, è un sospèetto, che non posso visitarla. Faccia sapere se vuole.
[#2] dopo  
Utente 985XXX

Iscritto dal 2009
Egregio Dr. CAVALLINI
La ringrazio tanto per la celere risposta..
Si lunedì sarà mia premura farmi visitare dal mio medico di base..
Purtroppo ho già sofferto di ansia.. l'anno passato sono stato circa due mesi senza mangiare o quasi.. avevo paura di avere un male incurabile, infatti mi sono sottoposto (il mio medico me lo sconsigliava perchè sapeva che nn avevo niente) a tutti gli esami di routine con il risultato negativo, ovvero, risultavo sano di salute, così mi sono tranquillizzato ed ho ripreso una vita regolare, ora mi sono ripreso regolarmente.. volevo chiedergli un'altra cosa? l'ansia è curabile, giusto? con medicine o terapie, più per farmi un'idea..
Grazie
Distinti saluti
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' ansia è una malattia che contagia e che si cura. Personalmente in un giovane di 30 anni di principio do la preferenza a colloqui, piuttosto che a psicofarmaci, ma è un parere codsì, non basato sulla conoscenza sua dal vivo. Ricordi comunque che la natura psicogena del suo problema è da accertare, di qua lo si sospetta e stop. Faccia sapere se vuole.