Utente 141XXX
Salve sono un ragazzo di 18 anni e da alcuni mesi soffro di 2 disturbi che forse sono tra loro collegati. Il primo fastidio è che a volte la sera, dopo una giornata di studi o comunque stressanta, mi capita di sdraiarmi sul letto e quando mi alzo, anche non di colpo, ho qualche secondo di "annebbiamento" della vista, e sento un'accellerazione del battito cardiaco, quasi come se si fosse svegliato d'improvviso (dopo pochi secondi passa). Il secondo fastidio è che quando faccio attività sportiva e sono un po sotto sforzo inizio a percepire il battito del cuore in aumento, come se rimbombasse all'internon di una scatola vuota, e la cosa mi mette molto in agitazione e mi induce a fermarmi. Devo premettere che sono una persona di natura molto agitata ed ansiosa e questi disturbi, che ho avuto una volta o 2 in passsato, è più frequnete negli ultimi mesi, da quando ho dato l'esame di maturità, che mi ha stressato molto. Ho fatto una visita da un dottore che mi ha controllato anche il cuore non in sforzo e mi ha detto che comunque è tutto ok e che sono solo agitato e troppo magro (185cm 58kg). Cmq tra pochi giorni prenderò appuntamento per un ecg sotto sforzo. Comunque cosa ne pensate? Ho anche da molto tempo una tosse cavernosa che secondo il dottore potrebbe essere allergica e che mi porto dietro da molto tempo, può influenzare qualche cosa? Grazie davvero a chi perde 5 minuti per rispondermi ne sarei grato. Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
ritengo davvero poco probabile l'ipotesi cardiologica dei suoi disturbi, magari esacerbati da una componente ansiosa, e comunque con il test da sforzo la sua diagnosi verrà presto fatta, quindi non le rimane che attendere.
Stia tranquillo. Saluti