Utente 143XXX
Gentile dottore,
siamo una coppia di 34 anni e da circa 2,5 cerchiamo il bebe ma sfortunatamente senza successo. A luglio 2007 inizia il dramma che cercherò di riassumere brevemente:
1° spermiogramma –
astinenza giorni 3 motilità A a 1 h 10% Volume 3 motilità B a 1 h 20% Spermatozoi/ml 80000000 motilità C a 1 h 34%
Sperm. Normali 70% viscosità normale

10/20 leucociti per, presenza di grossi aggregati.
Spermiocoltura per germi comuni, miceti, clamidya, micoplasmi, ureaplasmi negativa

Dal luglio 2007 ho ripetuto altre 6 volte spermiogramma ed esame urine con coltura ma i risultati MEDIAMENTE sono:

astinenza giorni 3-4
viscosità normale –livemente alta
volume 2,5 -3ml
spermatozoi /ml 30– 80
spermatozoi normali 50%-70%
motilità A a 1 h 5-15%
motilità B a 1 h 20-35%
motilità A+B a1 h 30-40%
motilità c a 1 h 10-30%
immobili 40-50%


Esame colturale del seme e delle urine sempre negativo ma quasi sempre PRESENZA DI AGGREGATI.
Alla visita andrologica risulta soltanto un varicocele sx di 1° grado del tutto asintomatico.
Mia moglie ha un ciclo regolare (28 giorni circa), pervietà delle tube confermata con isteroscopia, ormoni nella norma.
A settembre e novembre 2009 tentiamo con l’IUI previa stimolazione con clomid ma con esito negativo.
A questo punto non so che fare e le chiedo perché questi aggregati nel seme?
Sara la presenza di anticorpi antispermatozoo? O di una prostatite asintomatica?
E se si c’è una cura?
Ringrazio anticipatamente per l’attenzione e porgo distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
scusi: ci sono d4elle morfologie estremamente elevate: sicuro che siano stati usati parametri WHO 1999?
Inoltre mi pare di evincere una scarsa motilità: non è un gran difetto. Al suo inquadramento macano profili ormonali. In ognbi caso di qua non si può dire nulla in assenza di una visita in diretta, certo in un caso (il primo) vi sono segni di possibile ionfiammazione. Ma di più non so. Inoltre oper difetti di motilità vi sono terapie asnche in assenza di cause evidenti (astenospermia idiopatica).
[#2] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
gentile dottore,
il mio profilo ormonale è:
LH 2,4
FSH 3,70
TESTOSTERONE 3,97.
Di fatto in qualche spermiogramma la diagnosi era: astenospermia lieve e segni di flogosi a carico delle vie seminali.Visto la mancanza di sintomi e segni, visto i valori degli spermiogrammi compatibili con una fertilità, L'ANDROLOGO a ritenuto opportuno NON eseguire l'ecografia prostatica transrettale. Cosa ne pensate? Posso stare tranquillo ad aspettare la mano dal cielo?

E possibile guarire una possibile infiammazione alle vie seminali?
Grazie e cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Mi pare che il suo andrologo abbia la testa sul collo. Personalmente valuterei la poissibilità di terapia antinfiammatoria. Ma in assenza di segni resta una opinione personale.