Utente 631XXX
buongiorno,
ho 33 anni, e da qualche anno ho le vene sul retro delle gambe sempre piu evidenti. Ora, specialmente intorno al retro delle ginocchia, in qualche piccolo punto sono sporgenti. Non mi danno nessun tipo di problema o disturbo, ma sono assolutamente antiestetiche e secondo me in via di peggioramento. C'è qualcosa che posso fare per migliorare la situazione? che tipo di visita devo prenotare per poterle fare vedere da un medico?Molte grazie per l'attenzione

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
la presenza di varicosità nella regione poplitea può rappresentare l'unica espressione di una insufficienza venosa distrettuale o essere inquadrata in un più ampio quadro di malattia venosa.
Di fronte a questo tipo di manifestazione è indispensabile una valutazione specialistica (Chirurgo Vascolare - Flebologo) con eventuale ecocolordoppler, al fine di pianificare il trattamento più adeguato.
[#2] dopo  
Dr. Ruggiero Curci
24% attività
0% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Una visita da un chirurgo vascolare di sua fiducia, che potrà inquadrare meglio il quadro obbiettivo, completare la diagnosi eventualmente effettuando un ecocolorDoppler e dandole i suggerimenti terapeutici del caso.
Cordiali saluti.
R.Curci
[#3] dopo  
Utente 631XXX

Iscritto dal 2008
grazie molte per la celere risposta. Effettuerò senz'altro al piu presto la visita da voi consigliata. Tra l'altro avevo dimenticato di aggiungere che a peggiorare il problema è stata la gravidanza (ho un bimbo di un anno). Grazie di nuovo e cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
In tal caso troverà qualche notizia utile nel MinForma
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=125213
[#5] dopo  
Utente 631XXX

Iscritto dal 2008
gent.mi Dottori,
il mio medico di base nell'impegnativa, nonostante in base ai vostri consigli gli avessi detto che sarei voluta andare da un chirurgo vascolare, mi ha scritto "visita angiologica". (puntualizzo: senza visitarmi. Gli ho semplicemente riferito le stesse cose che ho scritto qua). Ora, visto che voi mi avete parlato di ecocolordoppler ecc., volevo chiedervi: è sufficiente una visita da un angiologo? Grazie mille
[#6] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Gentile Sig.ra,
per quanto le due specializzazioni siano in parte confluenti, l'Angiologia in particolare dovrebbe fare riferimento alle affezioni dei vasi di tipo "medico": per intenderci senza risvolti chirurgici.
In questa fase diagnostica una valutazione del genere sarà senz'altro valida; deciderà in seguito a chi fare riferimento a seconda delle necessità (terapia medica, scleroterapia, chirurgia, ecc.), fatta salva l'effettiva competenza nella procedura necessaria.