Utente 591XXX
Buonasera,

premetto che svolgo attività lavorativa che comporta il dover stare seduti per 6 ore al giorno.

Da circa un anno quando stò seduto avverto dei dolorini simili a picccole puncicate nella parte posteriore della coscia sinistra.

La situazione è abbastanza fastidiosa tanto che tendo ad assumere una posizione con la gamba sollevata o poggiata su un sostegno.

Circa 3 anni fà mi è stato riscontrato un varicocele di 2° grado a dx e 3° grado a sinistra curati contemporaneamente con scleroembolizzazione delle vie spermatiche.

Vorrei gentilmente sapere a cosa sono dovuti questi fastidi che avverto tutt'ora e come mi devo comportare dal momento che la cosa inizia a preoccuparmi.
Aggiungo che quando assumo una postura eretta non avverto questi sintomi.

Ringrazio anticipatamente per la lodevole attività che svolgete.

Cordiali Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile utente,

le lunghe ore in posizione seduta possono avere delle ripercussioni sugli arti inferiori non solo per problematiche dirette ma anche in funzione della postura che si assume in relazione al modo di sedersi ed allo strumento stesso. esistono infatti ulteriori problematiche legate anche agli strumenti utilizzati durante il lavoro stesso (mi sto per esempio riferendo all'uso del computer).

fatte queste premesse lei non riferisce se ai sintomi che ha indicato se percepisce sensazioni relative alla percezione del freddo, agli arti inferiori, o se ha notato modificazione di colorito della cute sempre degli arti inferiori.

i limiti di una valutazione a distanza, in relazione allo strumento che stiamo utilizzando, sono noti.

comunque le consiglierei di rivolgersi al suo medico curante il quale dopo un'accurata visita e la raccolta dell'anamnesi, potrebbe decidere di consigliarle degli ulteriori accertamenti.

mi tenga informato

cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 591XXX

Iscritto dal 2008
Gentile dottore

Come lei ha giustamente intuito passo molte ore al computer.

Non ho notato cambiamenti di colore della cute tranne la presenza di qualche capillare sottocutaneo in prossimità dei quali se toccati avverto la sensazione di aghi di spillo.

Inoltre i sintomi compaiono subito appena assumo la posizione seduta e non sono concentrati in un solo punto ma sembrano spostarsi lungo tutta la gamba in base alla posizione assunta dalla gamba.

Non avverto sensazione di freddo lungo la parte interessata al contrario la sensazione potrebbe essere di lievissimo bruciore.

Al contrario ho spesso i piedi freddi se vi può essere una relazione.

In attesa di un suo riscontro le porgo cordiali saluti.



[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile utente,

sempre con i limiti di una consulenza a distanza, il consiglio è quello di farsi vedere dal curante o da uno specialista.

l'eventualità di cambiare la sedia su cui passa molto del so tempo potrebbe essere un tentativo, forse risolutivo.

esistono in commercio inoltre delle sedie che per la loro conformazione "obbligano " il soggetto ad una postura più fisiologica ed ergonomica. questo rimedio potrebbe ridurre i sintomi da lei riferiti.

cordiali saluti e mi tenga informato