Utente 800XXX
Gentili signori,
vi scrivo perche' non sono riuscita ad avere risposte convincenti dal medico di famiglia circa quello che potrebbe essere un problema che richieda diagnostica appropriata.
ho quasi 40 anni, ex fumatrice (fumavo 2 pacchetti a settimana fino a 2 anni fa per 10 anni), bevo circa 3 bicchierini di vino a settimana, ragionevolmente sportiva e normopeso.
da anni non mi succedeva piu', ma ho notato che di recente, quando esco a portare i cani e faccio sforzo per tenerli alla catena, o anche se cerco di correre, specialmente quando inspiro aria nei polmoni, sento come se una bolla di aria passasse proprio dove c'e' il cuore, come se fosse un battito molto forte. nel momento in cui lo sforzo cessa e rallento la camminata, dopo un po' scompare, ma quando sono sotto sforzo per diversi minuti si sente come un passaggio di aria che riempia il cuore in un battito singolo.
cosa potrebbe essere?
la mia pressione e' normo-bassa, colesterolo a posto, e fino ad ora sono stata congedata con un "non e' niente" perche' l'elettrocardiogramma e' a posto, ma non me lo hanno fatto sotto sforzo.
potreste dirmi se e' il caso di preoccuparmi, visto che in famiglia hanno tutti condizioni cardiache precarie e diabete (anche se io non ne ho)?
grazie anticipate per la cortese attenzione
buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Credo che si tratti di extrasistoli, amica di Roma. Di extrasistoli ventricolari, che non consentono un corretto riempimento del cuore e una regolare funzione di pompa. Fari un ECG Holter e poi, magari anche una prova da sforzo. Lei è stata una fortissima fumatrice: meno male che ha buttato via tutto. Facca, come esae di sangue, una emoglobina glicata. Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 800XXX

Iscritto dal 2008
Salve e grazie della risposta.
due pacchetti a settimana non e' molto. la media era di 5 sigarette al giorno circa.
pero' mi chiedo se la cosa sia preoccupante o meno.
un'extrasistole puo' essere indice di malfunzionamento grave?
[#3] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Mi scusi, avevo letto male. Ma non cambia il mio giudizio sul fumo. Tutti nel mondo abbiamo avuto, abbiamo, o avremo extrasistoli. E nella maggior parte dei casi non sono cosa grave. Comunque mi dia retta: faccia, per saggezza, ciò che lo ho consigliato. E stia tranquilla.
[#4] dopo  
Utente 800XXX

Iscritto dal 2008
non ci sono problemi, grazie ancora.
faro' richiesta domani, decisamente.

solo mi chiedo se devo rallentare il ritmo dell'esercizio per evitare di raggiungere la fase di sforzo che mi provoca questo inconveniente o meno,o se posso continuare senza rischi.

la cosa strana e' che annifa mi accadeva in periodi sporadici all'improvviso come se fossero delle bolle d'aria, diverse piccole scariche che poi sparivano del tutto.

ora invece e' proprio una singola "botta" al cuore mentre inspiro sotto sforzo. decisamente e' una cosa diversa.