Utente 102XXX
Salve, spero di avere scritto nella sezione corretta.
Vi espongo la mia domanda:
mia moglie è extracomunitaria e più precisamente russa, e vivie in Italia da 3 anni.
Sostiene di non poter effettuare vaccini di nessun tipo in quanto 'allergica' ovvero mi dice che in età adolescenziale (e quindi in Russia) ha avuto una grave reazione ad un vaccino e da successive analisi è emerso che lei non può essere vaccinata poichè gravemente allergica.
Mi riferisce che non può ricevere 'nessun' tipo di vaccino.
Ha una artrite psoriasica (che a dire il vero fortunatamente non le crea fastidio) e appunto da piccola non sapendolo le hanno dato il farmaco Mantoux, e la reazione è stata violentissima e pericolosa.
Io non ho mai sentito niente del genere e nemmeno il suo medico curante, ma non essendo possibile capire di più anche perchè le precedenti analisi sono perdute, Vi domando gentilmente se avete qualche supposizione al riguardo ed eventualmente che tipo di analisi effettuare per capirne di più.
E' vero che con la artrite psoriasica non è possibile fare vaccini?
Peraltro dovrà prendere una iniezione fra poche settimane al momento del parto, in quanto lei è rh negativa è io rh positivo, e lei ritiene che sia nociva per il suo stato di salute per quanto sopra esposto in merito ai vaccini.
sopratutto la nostra richiesta viene per questo aspetto.
grazie per l'aiuto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
44% attività
0% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
si basa tutto sul si dice, ha avuto, ha detto che, ma nessuno sa niente ed ha nmai visto niente. La reazione ai vaccini può essere stata agli adiuvanti dei vaccini, alla Mantoux, che è un esame diagnostico il fatto che ha avuto la TBC o vi è venuta in contatto e questa folle paura mi sembra insensata. Più sensato sarebbe cercare di capire, con aiuto di un allergologo, cosa le può essere capitato in passato, sicuramente spiegabile in maniera un pò più raZIONALE. iNOLTRE AVENDO A QUANTO LEI CI DICE, UNA ARTRITE PSORIASICA, NECESSITA DI TERAPIE PER VIE GENERALI, PER le quali le consiglio di avvalersi di un dermatologo. Ma parallelamente, mi racomando racconti tutto ad un serio centro allergologico, sì da decidere come valutare il tutto.
PS. i miei pazienti affetti da artrite psoriasica e sotto terapia con farmaci immunosoppressori, fanno regolarmente tutti i vacini che sono necessari.

Un caro saluto


Mocci