Utente 146XXX
Salve sono un ragazzo fumatore di 19 anni,due sere fa ho sentito un dolore crescente nel cuore e un intorpedimento al braccio sinistro seguito da tremore in tutto il corpo,dopo di che sono andato in ospedale e mi hanno rilevato 140 bpm,mi hanno somministrato 15 gocce di ansiolin e dopo un'ora e mezza il battito si è stabilito sui 108 bpm,ma il dolore e il formicolio mi passarono sollo alle 5 della mattina seguente.Questa mattina appena svegliato il mio battito è inziato ad aumentare finchè non mi sono rilassato,ma la cosa che mi preoccupa di più è questo senso di pesantezza al cuore a volte seguito da dolore (come se ci fossero degli spilli) io mi rivolgo a lei perchè non voglio che questo fastidio mi tolga la libertà....mi scuso in anticipo per il dilungamento della spiegazione del mio malessere

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
francamente la natura dei suoi fastidi sembra di mera origine ansiosa, che spesso si accompagna oltre che ad una aumentata frequenza cardiaca anche ad un ipertono muscolare, con improvvise contratture, spesso nella regione toracica. Forse ha bisogno di una blanda terapia ansiolitica, si rivolga al suo curante.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
grazie per la sua disponibilità