Utente 148XXX
Buonasera lavoro come infermiera e vorrei sapere quali sono i criteri utilizzati per la concessione del part time per motivi di salute
Io soffro di ipotiroidismo secondario e sono un'ipertesa già in terapia antipertensiva con risultati non sempre soddisfacenti (ho dovuto piu' volte cambiare farmaci per una scarsa risposta terapeutica)
Ho notato ultimamente che il livello di stress lavorativo influisce molto sui miei valori pressori e volevo sapere se,secondo voi, esistono gli estremi per la concessione del part time per motivi di salute
Grzie
[#1] dopo  
Dr. Francesco Genna
20% attività
0% attualità
0% socialità
MONZA (MB)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
la concessione del partime non può essere disposto con un giudizio d'idoneità: non vi sono norme di carattere generale né specifiche che danno al medico competente aziendale la facoltà di intervenire direttamente sulla organizzazione aziendale. Il medico competente può esprimere un giudizio di idoneità parziale con la limitazione del lavoro a lavoro a turni e/o notturno, mentre non ritengo che possa esprimere un giudizio che preveda una restrizione del numero di ore di impiego, anche se ciò viene richiesto dal lavoratore.
L'azienda nell'accogliere o meno una richiesta di impiego partime può tenere conto di motivazione di carattere familiare, di salute del dipendente o de suoi congiunti, etc. ma ritengo che il suddetto provvedimento amministrativo non possa essere imposto con un giudizio d'idoneità.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la risposta.
Cordiali saluti