Utente 106XXX
Gentile dottore, vorrei cortesemente chiederle quali sono i test precisi per le allergie ai farmaci.Ho avuto una reazione al fluconazolo soministrato per micosi vaginale tempo fa.Cioè alla prima cpr di 200mg niente, alla seconda compressa somministrata dopo 48 ore dalla prima le mie reazioni sono state chiazze rosse al collo, e al petto,prurito,alla terza cpr presa dopo altre 48 ore dalla seconda ho avuto tutti i sintomi prima elencati e in piu' forte restringimento alla base del collo mi mancava l' aria ma fortunatamente mi si è allargata la gola dopo pochissimi istanti.Mi sono ritrovata il giorno dopo con gola gonfia , lingua gonfia con le papille gonfie erano enormi, un livido al lato sinistro del naso come se si fosse rotto un capillare,e di puntini rossi al petto e sulla pelle dove sta lo stomaco,sono comunque scomparsi.La stranezza è stata che successivamente a cio' non pensando a un ' allergia ho preso un 'altra cpr dopo 1 setimana ma non ho avuto reazione.Ora il mio problema è che i medici che mi hanno visto hanno pareri discordanti:per l' odontostomatologo (dentista) è stata una forte intolleranza, e altrettanto per il medico dell' ospedale. Mi sono recata da infettivologo/immunologo ha detto di non prendere mai piu' il fluconazolo,mi ha controllato lingua e stomaco e visto i puntini e mi ha detto chiaramente smetti di prendere qualsiasi cosa il tuo sistema si riprendera' da solo , questo anche sulla base di analisi del sangue che gli portai.I pareri sono stati discordanti e io sono rimasta col dubbio.In piu' a settembre ho dovuto fare abuso di due tipi di antibiotici cioe' Zitromax 3 cpr, e dopo 10 giorni piu' o meno ho preso 14 cpr di claritromicina.Entrambi mi sono stati soministrati per un'infezione che non andava via.La cosa mi ha causato una fortissima secchezza della bocca, e sono sicura che è stato a causa deli antibiotici perche' prima non ero in questo stato.MI è stato detto che avrei dovuto assumere vitamine o almeno ripari per lo stomaco,ma all' epoca non mi fu consigliato.oggi a distanza di tre mesi e piu' mi ritrovo con questa secchezza che è migliorata nel tempo , ma appena sto male con lo stomaco mi si risecca la bocca.Vi informo anche che sto assumendo gabapentin teva 400 mg da due mesi per una parestesia facciale.Ho fatto le analisi e sono regolari non ho un valore fuori riferimento.Ormai penso che l' unica cosa che posso fare sono le allergie.Ho tel a un ospedale della zona e mi hannno risposto che devo andare prima per una visita generale, poi seguira' un prelievo e sccessivamente tramite Day Hospital ci sara' la sommistrazione di farmaci per testare la mia tolleranza.Mi potete cortesemente indicare qual'è la strada giusta come avviene questo test alle allergie ai farmaci e possibilmente indicarmi quale sia quello anche per gli alimenti.Tra l' altro mi si parlo' addirittura si una reazione crociata tra farmaci e alimenti.mah sono confusa...e ho paura di assumere antibiotici o altro.Grazie...Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno vediamo di fare un poco di ordine:
La reazione al fluconazolo ha tutta l'aria di essere stata una reazione allergica, anche se non mi spiego e penso che non se lo siano spiegato nemmeno i colleghi, perchè ad un'ultima somministrazione, lei (per fortuna, dato che è stata una grave imprudenza) non ha avuto reazioni. E' per questo che hanno parlato di reazione crociata con qualche alimento. Comunque, secondo me, bene ha fatto il collega che le ha detto di non prendere più quel farmaco.
Per quanto riguarda invece l'assunzione degli antibiotici, li non mi sembra che si possa parlare di allergia, ma solo di effetto collaterale della terapia, del resto non ha fatto protezione gastrica nè ha assunto vitamine che invece sono consigliabili nelle terapie antibiotiche forti e prolungate.
Quindi io le consiglio di fare una visita allergologica riferendo tutto come ha fatto con noi, sarà il collega a consigliarle il da farsi.
Sperando di essere stata esauriente la saluto
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottoressa grazie per la risposta, in effetti è alquanto strano che la quarta compressa non mi abbia fatto avere reazioni, ricordo che sono stata per molto tempo con pruriti alle braccia,mi recai anche dalla ginecologa che mi prescrisse il fluconazolo , lei mi disse che la stessa cosa capitata a me era successe ad un'altra signora,diciamo che siamo gli unici casi , anche perche' ad mie amiche che hanno preso lo stesso medicinali queste reazioni non ci sono state.La quarta compressa l' ho presa inconsapevolmente.Il mio dentista mi disse che in ogni caso anche lui in passato aveva preso il diflucan che ha la stessa molecola del Flukimex e che anche lui ebbe reazioni tra cui l' alopecia nella zona dei capelli.Per cio' che concerne gli antibiotici, beh sono sorpresa dal fatto che nonostante siano tre mesi che li ho staccati , mi ritrovo ogni tanto conla secchezza alla bocca.Ho fatto anche le sottopopolazionilinfcitarie presso l ospedale...beh sono perfette, leha viste l' immunologo.Feci anche le IGe all'epoca ma erano normali, onetamente non so che pensare.A meno che non si tratti de immunoglobuline diverse dalle IGE.La ringrazio dottoressa , mi scusi ma all' epoca io penso che dopo la reazione avuta , dovevo recarmi subito dall' immunologo , cosa che comunque nessuno mi ha consigliato, io ho fatto tutto da me informandomi.La ringrazio, cordiali Saluti.