Utente 142XXX
BUONASERA,è CIRCA TRE MESI CHE MI HANNO DIAGNOSTICATO ANSIA E DEPRESSIONE HO 22 ANNI,OGNI TANTO MI SORGE UN DOLORE TORACICO NELLA PARTE DEL CUORE TRAFITTIVO,PUNGENTE,CON OPPRESSIONE A VOLTE ANCHE DI NOTTE CON TACHICARDIA,QUANDO FACCIO SFORZO SONO SUBITO AFFATICATO,HO EFFETTUATO 3 ELETTROCARDIOGRAMMI NELLA NORMA E UN ECOCARDIOGRAMMA TRANSTORACICO DAL QUALE è RISULTATO UN LIEVE ALLUNGAMENTO DEL LEMBO MITRALE ANTERIORE MA SENZA PROLASSO, QUELLO CHE VOGLIO CHIEDERLE è SE POSSO STARE TRANQUILLO SE LO POSSO CONDURRE ALL ANSIA OPPURE NO. LA RINGRAZIO MOLTO BUONASERA
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, vista la negatività degli esami cardiologici cui si è sottoposto e tenuto conto della sua giovane età, i sintomi da lei descritti sembranno del tutto compatibili e secondari ad uno stato ansioso.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 142XXX

Iscritto dal 2010
OK GRAZIE MILLE UN ULTIMA COSA MA UNA PERSONA CHE SOFFRE DI DISTURBI DI ANSIA è NORMALE CHE AL MINIMO SFORZO SI AFFATICA, PERCHE IO SENTO IL CUORE AFFATICATO CON BRUCIORI E DOLORI NELLA PARTE SINISTRA PROPRIO DOVE CE IL CUORE ANCHE SENZA FARE SFORZI IMPROVVISO CON TACHICARDIA E SENSO DI OPPRESSIONE. GRAZIE
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
si è possibile, se la componente ansiosa è particolarmente elevata