Utente 114XXX
Gentili Dottori,
chiedo un vostro parere sull'esame eseguito da mio marito, 65 anni, in cura per ipertensione:

Gli assi carotidei sono caratterizzati morfologicamente da iperecogenicità in entrambe le C.C. e nei bulbi.
Nell'asse dx., fra bulbo e origine della C.I. si osserva deposito iperecogeno, omogeneo, con profilo irregolare che determina stenosi valutabile al 30-40% circa (ECSY); il flusso ha una PSV< 100 cm./sec.
Nell'asse sx. all'origine della C:I:, si osserva deposito iperecogeno omogeneo, con profili regolari, che determina stenosi valutabile al 30% ca. (ECST); la PSV max è <100cm./sec.
Le vertebrali sono pervie con flussi campionati in V2 anterogradi
Si conclude per vasculopatia con alterazioni che non detrminano accelerazione della PSV nelle C:I:; le vertebrali sono pervie.
Ringrazio per la vostra cortese risposta e saluto cordialmente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile utente,

con i limiti di una valutazione a distanza, la sola lettura di un esame diagnostico non è sufficiente per avere un quadro clinico d'insieme.

l'esame mostra un restringimento bilaterale delle carotidi.

le consiglio di interpellare un chiururgo vascolare per una visita specialistica.

potrebbe essere utile anche una visita da un medico internista per un valutazione di malattie legate per esempio all'ipercolestorelemia (una delle patologie responsabili di tali alterazioni riscontrate all'esame da lei riportato).

mi tenga informato

cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Dottore, per la sua cortese e sollecita risposta.

Seguirò i suoi consigli. Cordialità,
[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
attendo sue novità

a presto