Utente 101XXX
Salve vorrei chiedervi un dubbio che ho ormai da tempo.. mi sono operato circa 1 anno fa di varicocele di quinto grado, non ho mai avuto problemi di nessun tipo.. solo che certe volte quando ho un rapporto sessuale con la mia partner se il rapporto si protrae per più di 30minuti al momento della mia eccitazione massima in cui raggiungo l'orgasmo, mi trovo con l'amara sorpresa che il mio glande è completamente asciutto... non fuoriesce nemmeno 0,1 ml di liquido seminale.. è una cosa che succede 1 volta su 5... quindi non mi sto preoccupando.. ma non so forse dovrei ? da cosa è causata? grazie a tutti..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
quello che le succede ha poco a che vedere con varicocele ed intervento. Piuttosto può essere sintomo di ostruzione delle vie seminali, di alterazioni ormonali (raro 1 volta su conque), o neurologiche ovvero psicogene. Senta un collega dal vivo.
[#2] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2009
avendo avuto problemi di eiaculazione precoce.. sto effettuando una cura a base di SEROPRAM... 5 gocce al mattino per 3 mesi... in più c'è da inserire al quadro generale il fatto che inconsciamente potrei spingere il mio organismo a raggiungere rapporti duraturi e quindi lo stress potrebbe provocare questo problema? forse dovrei semplicemente essere più tranquillo senza badare troppo alla durata del rapporto ? grazie ancora cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Il seropram può fare quanto detto. Quanto al resto la tranquillità non fa mai male, anzi, ma sinceramente di qua non li sento di fare diagnosi, che oltretutto è vietata dalle linee guida del buon senso, dell' ordine dei medici e del sito