Utente 150XXX
Buongiorno,
rapidamente per non rubare tempo e spazio a nessuno.
A gennaio ho avuto una infezione da clamidia, trattata con Bassado (2 capsule dì per 10gg).
Unico risultato positivo di 7 tamponi uretrali (ricercato ogni cosa)

Dopo 22giorni dal termine della terapia ho fatto tampone di controllo, risultato negativo (anche candida e gonorrea negaivi).

Tuttavia dal termine della terapia si sono manifestati due sintomi nuovi.
A_ dopo i rapporti sessuali non protetti o masturbazione, sul glande compaiono piccole macchie rossastre, che spariscono in un paio di ore.
B_ una noia (non propriamente dolore) persistente al testicolo destro.

Dermatologo e andrologo che mi hanno rivisitato dicono nessun problema evidente (a parte presenza cisti ai testicoli).
Dermatologo mi ha prescritto breve ciclo di "bagni" di permanganato per il pene.
Mi domandavo: possibile che il tampone uretrale con ricerca clamidia risulti negativo anche se i testicoli ne sono ancora affetti?
L'irratazione del glande a cosa puo essere imputata?

Ringrazio, buon lavoro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
una infi9ammazione testicolare da clamidia è q2uasi impossibile, quel doloretto è probabilmente dovuto a cisti.
L' irritazione al glande difficle definire la causa via ijnternet. Consiglierei igiene intima con detergenti a basso tenore di tensioattivi (Genit Plus, Balamnil Gel, Saugella Uromo).
[#2] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la pronta risposta, il dubbio maggiore era relativo ai testicoli e la risposta mi rincuora.
Per il glande sto utilizzando balanil e un detergente intimo specifico.
Un sintomo di cui mi ero dimenticato è che il prepuzio sembra attacarsi al glande, forse dovrei fare un tampone balanoprepuziale...chiedero al dermatologo nel caso i sintomi persistessero a lungo.
Ancora grazie e buon lavoro.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Provi a lavaris per benino lì. E faccia sapere se vuole.
[#4] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
Non credo sia un mero problema igenico...comunque visto che la noia al testicolo anche oggi si fa sentire, ho iniziato a prendere come da indicazioni dell andrologo il reparilexin (1+1 / 40mg / 5giorni).
Dovrebbe calmare l infiammazione (se cosi si puo dire) delle cisti; lo stesso professore mi aveva avvisato che dopo la visita (a causa della tastazione) il dolore si sarebbe potuto protrarre.
in quanto tempo potrei iniziare ad avere giovamento da questa terapia, e cosa ne pensa se mi è concesso chiederlo?

Grazie ancora e buon lavoro.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
non parlo di clamidia ma di attaccatura della pelle.