Utente 151XXX
Buongiorno a tutti.Sono un ragazzo di 20 anni,e a 12 anni sono stato operato di fimosi tramite una circoncisione parziale.La cicatrice che si è formata mi crea un forte disagio da sempre in quanto è leggermente in rilievo,è molto discontinua inoltre è molto asimmetrica (tutto questo forse a causa dei punti molto duri e grandi che mi creavano un forte fastidio),come se si fosse formato una specie di cheloide anche se il chirurgo che mi opererà ha detto che non è così ma che è solo una brutta cicatrice.Ho quindi deciso di rioperarmi e tra qualche giorno mi sottoporrò ad un nuovo intervento in cui mi verrà asportato completamente il prepuzio cercando di rendere il tutto simmetrico ed eliminando così la vecchia cicatrice.Le mie domande sono:1)Mi verrà dato qualcosa per evitare le erezioni notturne?2)l'erezione può rovinare la cicatrice?3)Lo specialista che effettuerà l'intervento ha detto che lui non prescrive alcun farmaco e pomata per il decorso post-operatorio di una circoncisione,è normale?4)La mia paura più grande è che si possa riformare una brutta cicatrice e tornare così al punto di partenza con la differenza di poter subire più alcun intervento per mancanza di pelle(per questo motivo mi preoccupa un pò il fatto che non mi venga prescritta alcuna pomata),c'è questa possibilità?5)Infine sempre il medico ha detto che lui durante il decorso post operatorio non fa tenere ai propri pazienti il pene in alto,cosa che invece so che si deve fare,o sbaglio?6)Infine vorrei chiedere se viene levata troppa pelle cosa succede in erezione,la pelle inizia a tirare oppure essendo elastica si adatta alla nuova situazione?
Grazie mille a tutti i gentilissimi dottori che spero risponderanno alle mie domande,tra pochi giorni mi sottoporrò a questo intervento che per me è il più importante della mia vita per questo sono molto spaventato.Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,e' raro che ci si debbe sottoporre ad un nuovo intervento di circoncisione ma tant'e'...Sgua i consigli del chirurgo operatore e allonani i fantasmi.Le erezioni spontanee possono solo allngare di poco i tempi di guarigione ma,di certo,non fanno danno.La posizione del pene e' un'opzione.
Prescrivere o meno una pomata e',anch'essa,un'opzione legata allo andamento del post-operatorio che,al momento nessuno puo' definire nelle sue manifestazioni.In bocca al lupo!Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Gentilissimo dottor Izzo innanzitutto la ringrazio per il consulto,e le vorrei porre un'altra domanda:e se evitassi l'intervento ci sarebbe qualche soluzione come il laser che aiuti a correggere e a migliorare la cicatrice oppure è meglio intervenire chirurgicamente,come farò la settimana prossima,per eliminare il problema.La mia preoccupazione più grande è che la situazione possa addirittura peggiorare,c'è questa possibilità?la buona cicatrizzazione dipende dalla predisposizione del soggetto o dall'intervento?
La ringrazio per la sua disponibilità e attendo consulti anche da altri specialisti.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ragioni positivo e segua,indifferentemente,la terapia chirurgica o con il laser.Non vedo perche' il quadro debba peggiorare.Cordialita'.