Utente 151XXX
Salve,volevo chiedere chiarimenti riguardo la salute di mia nonna.Mia nonna ha 86 anni ed è già da almeno 30 anni che soffre di ipertensione.Nel corso degli anni ha sempre somministrato NATRILIX 2.5 ma da circa cinque giorni la sua pressione è impazzita,è arrivata a 200/117 e diciamo che non ha trovato la sua stabilità.In una giornata è passata da 185/117 o da 150/120.Il medico curante le ha così cambiato terapia, le ha prescritto LAXIS e COAPROVEL 300.Ma niente da fare la sua pressione continua ad avere sbalzi.ha già effettuato una visita cardiologica, il cardiologo ci ha detto che ha un pò di aritmia.Devo preoccuparmi?è valida la terapia?come dobbiamo comportarci?Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
spesso negli anziani la perdita dell'equilibrio pressorio richiede molto più tempo per ritrovare una nuova stabilità, per cui è d'obbligo attendere almeno una settimana e forse anche un pò di più per ottenere dei benefici dai nuovi farmaci.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
mia nonna si è un pò stabilizzata con la pressione anche se durante la notte aumenta..è normale che abbia un pò di affanno?grazie anticipatamente per la sua attenzione
[#3] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
salve,purtroppo con mia nonna ci sono ulteriori problemi.continua ad avere affanni e con l'esame dell'orter(spero si scriva così)risultano i battiti troppo lenti.cosa dobbiamo fare?dobbiamo preoccuparci?grazie per la vostra attenzione