Utente 942XXX
Buongiorno.

Ho 36 anni e da 10 lavoro prevalentemente al PC per 8 ore al giorno. Quando torno a casa mi capita di giocare anche alla playstation.
Da circa una settimana avverto un senso di pesantezza alla mano destra, l'articolazione del polso mi duole, le dita sono intorpidite ed accuso dolori al palmo della mano ed ai flessori (avambraccio, gomito e braccio fin quasi alla spalla).
Non sono dolori forti e per ora non ho problemi a muovere la mano ed il braccio (anche se mi sembra di non avere troppa forza), ma da due giorni ho iniziato a lavorare meno al PC, ho smesso di giocare alla Playstation, la sera utilizzo il ghiaccio sui tendini del polso, metto una pomata anti-infiammatoria e prendo l'anti-infiammatorio per via orale.
Spero, in questo modo, di evitare l'aggravarsi della tendinopatia.

Quali consigli potete darmi in merito per non aggravare la situazione ?
Quali esercizi posso fare per diminuire questo senso di indolenzimento ?
Quali sono le posizioni corrette da assumere quando si usa il mouse e la tastiera del PC ?

Vi ringrazio molto per la risposta.
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Se cerca su Google "mouse tunnel carpale" (senza virgolette) trova molte informazioni.
In sostanza il mouse va tenuto in modo rilassato, i movimenti vanno eseguiti con il braccio e non con il polso; i polsi devono essere appoggiati orizzontalmente sul piano del tavolo ; in genere può essere utile l'uso di appoggi in silicone per il polso che vengono venduti nei negozi di accessori per PC.
Questo per quanto riguarda la prevenzione delle patologie del polso (ad esempio la sindrome del tunnel carpale).
Per quanto invece riguarda il Suo caso specifico non è possibile, senza averLa visitata, fare ipotesi sulla natura dei Suoi disturbi. Potrebbe trattarsi di un'iniziale sindrome del tunnel carpale, ma per accertarlo (e di conseguenza sapere quali sono le cose da fare e non fare e le possibili cure) è indispensabile la visita specialistica, meglio se presso un ortopedico che si occupi di patologie della mano: a Pisa può rivolgersi alla U.O. Chirurgia della Mano e Chirurgia Funzionale dell'Azienda Ospedaliera Pisana http://www.ao-pisa.toscana.it/chirurgia_mano/chir_mano.htm
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 942XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio molto per la risposta e le faccio un'altra domanda: se a seguto di qualche giorno di maggior riposo e di anti-infiammatori questo senso di indolenzimento e dolore dovesse passare, mi consiglia comunque di recarmi dallo specialista o posso considerarlo episodico (sempre comunque stando più attento, per il futuro, a come utilizzo le mie mani) ?

La ringrazio ancora.

Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Se si tratta di un episodio transitorio che non si ripresenta più non occorre che si faccia visitare, ma se persiste la sintomatologia o ricompare è opportuno non perdere troppo tempo. Può leggere una descrizione della sindrome del tunnel carpale qui http://www.ortopedicoabologna.it/index.php?id=18
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 942XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio, vado a dare una occhiata al suo link.
Aspetto qualche altro giorno e vedo come evolve, oggi per esempio non ho dolore al polso, ma mi da fastidio l'avambraccio fino al gomito.

Cordiali saluti.