Utente 139XXX
Carissimi dottore,grazie a tutti per la disponibiltà e professionalità che offrite su queste pagine per tranquillizzarci e soprattutto indirizzarci giustamente.
Mio figlio ora 5 e un mese,sin dall'età di due anni abbiamo notato una differenza di grandezza tra il testicolo dx e sx.Il destro visibilmente più grande.Recandoci dal pediatra ci prescrive un ecografia che conferma questa Idrocele Dx.Andammo in Ospedale (nuovo Policlinico),effettuammo la visita e anche il dottore confermò il tutto e ci mise in lista di attesa per il futuro intervento.E' passato un anno da quella visita e stamattina ho di nuovo sollecitato l'ospedale.Stavolta credo che ci siamo.Infatti il 24/03/2010 il bimbo,si sottoporrà ad una serie di controlli e accertamenti preintervento,dopodichè,dicono si apetterà al massimo altri 7gg per l'intervento.Come ci disse il medico,noi speravamo in una chiusura spontanea del dotto,ma purtroppo ciò non è avvenuto.Ora cresce l'ansia per un intervento che leggo banale.Ma di cosa si tratta?Ci potete tranquillizzare sull'esito se il bambino ne risentirà dopo?Grazie e ci scusiamo fin da ora per la domanda banale.
In attesa cordialmente vi salutiamo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
In chirurgia non esiste nulla di banale.
Premesso questo, l'intervento in programma prevede una completa ripresa superato l' immediato periodo postoperatorio e nessuna conseguenza di alcun tipo a distanza. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la cortese e celere risposta.
Grazie e speriamo bene....