Utente 268XXX
Gent.li Dottori,
è da un paio di giorni che non sto bene. Sabato mi sono venuti dei crampi all'addome, che si è gonfiato come un palloncino. Sembrava come se qualcosa premesse in basso e sulla vescica, e anche dopo che urinavo il dolore rimaneva, e arrivava ad irradiarsi fino a dietro la costola sinistra. Non era il tipo di crampi che ho quando ho un po' d'aria in pancia o quando deve arrivarmi il ciclo mestruale, era come se la pancia dovesse scoppiarmi.
Domenica al risveglio il dolore era passato, anche se mi sentivo un po' dolorante (un fastidio simile a quello che viene a chi fa molti addominali dopo parecchio che non li fa). Durante il giorno, come ieri si è gonfiato di nuovo l'addome e di nuovo dolore. La sera ho defecato.
Questa mattina sono stata al pronto soccorso, perchè il dolore durante la notte non se n'è andato, e l'addome era ancora gonfio (sembra un po' a punta verso destra).
Ho spiegato che ho assunto fino a due giorni fa gli ovuli Meclon e l'integratore Florberry e che ho fatto le lavande SalsoGym; che da due giorni ho iniziato una dieta ipocalorica che prevede il consumo di molte verdure durante il giorno; e che devo effettuare un test per verificare se sono allergica e/o intollerante a qualche alimento perchè ultimamente ho avuto degli episodi di edema all'ugola.
Vi riporto il risultato di visita, prelievo del sangue e radiografia .

Pressione a.: 132/67 - temperatura 36.4

Esame obiettivo:
vigile e collaborante, gcs 15, rosea, eupnoica, non sofferente - Funzioni cardiorespiratorie nella norma
ADDOME: globoso, meteorico, dolente alla palpazione in epigastrio ed ipocondrio di destra, non difesa di parete, peristalsi presente

Radiografia:
Addome - esame diretto
Non aria libera sottodiaframmatica. Non livelli significativi.

Esami sangue:
Leucociti, eritrociti, emoglobina, ematocrito, MCV, MCH, MCHC, RDW, piastrine, S-Glucosio, S-Urea, S-Creatinina, S-ALT (Alan, Amino Transf.), S-Amilasi pancreatica,
S-Sodio, S-Potassio: tutti nella norma
Unico valore un po' alto:
S-Proteina C reattiva = 7.27 (<6.00)

Si consiglia:
lansoprazolo 30 mg 1 cl al giorno per 20 giorni
paracetamolo 500 mg al bisogno

Inoltre, il dottore mi ha prenotato un'eco addome totale per venerdì, per ulteriori accertamenti.
Venerdì vado anche ad effettuare il test per le intolleranze alimentari.

Ho chiesto al Dottore che mi ha visitato cosa pensasse della situazione, mi ha detto che gli esami fatti oggi erano a posto, e di approfondire con l'ecografia. Gli ho chiesto se il problema potesse dipendere dall'assunzione del Meclon o dal cambio di alimentazione (tante verdure tutte di colpo), ma è rimasto piuttosto vago e non mi ha detto nè sì nè no. Ha nominato la gastrite ed eventuali calcoli, e ha detto che la pancia si sgonfierà a poco a poco. Sembro un mappamondo per ora.
Posso chiedere anche la Vostra opinione, e chiedervi se mi consigliate di effettuare ulteriori esami del sangue con altre specifiche?Grazie, cordiali salut
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Credo sia impossibile apportare un ulteriore contributo tramite Internet senza una visita . In questo caso l'esame clinico è fontamentale. In tal senso è già stata tranquillizzata e quindi probabilmente si tratta solo di un disturbo funzionale sul quale farei riferimento al suo curante. Mi dispiace ma purtroppo questo è il limite del consulto telematico quando i disturbi sono vaghi e aspecifici.Eventualmente dopo l'esecuzione della ecografia provi a ripostare in area GASTROENTEROLOGIA.
Cordiali saluti