Utente 153XXX
Salve volevo chiedervi un parere...mio padre (65anni) da circa una ventina di giorni sta facendo una cura di Bentilan a causa di un'ernia al disco e il medico che gli ha prescritto la cura mi ha detto di controllare giornalmente la pressione sanguigna perchè con l'assunzione del cortisone questa cè la possibilità che aumenti, e così ho fatto ma mi sono accorta che mentre la sistolica gira sempre intorno ai valori di 125/135 la diastolica invece è sempre molto bassa, ad esempio oggi ha raggiunto il valore di 40 nel pomeriggio e sta mattina era 60...non so se questo sia normale o se cè qualcosa che non va, cmq nella tac che ha fatto giorni fa si è riscontrata anche una lieve calcificazione dell'aorta, è possibile che la pressione cosi bassa centri qualcosa con questo?? oppure e normale che sia così???aspetto vostre notizie rangrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la presenza di una alta pressione differenziale, ossia di una certa differenza tra i valori sistolici e quelli diastolici, possono dipendere tanto da una terapia farmacologica (escludendo il bentelan) da lei non indicata, tanto da una eventuale valvulopatia, condizioni francamente valutabili anche con una banale visita medica. Ne parli al curante.
Saluti