Utente 153XXX
Buonasera,
il mio ragazzo ha avuto da bambino la nefrosi, putroppo non abbiamo la documentazione quindi non sappiamo esattamente di che tipo sia, i sintomi erano i seguenti:
presenza di proteine nelle urine
gonfiore delle ginocchia
Ha dovuto fare una cura a base di cortisone che molto probabilmente gli ha provocato un calo dell'udito e ha dovuto seguire una dieta senza sodio. La nefrosi è comparsa all'età di 6 anni e dopo qualche anno è guarito.
Abbiamo un bambino di pochi mesi e vorremmo sapere che possibilità ci sono che si ammali (anche il padre del mio ragazzo da bambino aveva avuto la stessa malattia), mi preoccupa in particolare la sordità, può essere davvero dovuta alla cura e non alla malattia in sè? Inoltre vorrei sapere se ci sono esami particolari che mio figlio potrebbe fare per tenerlo monitorato...
Ringrazio moltissimo
Cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,
impossibile esprimere dati certi. Immagino che a suo marito non sia stata eseguita biopsia renale quando era bambino (non era prassi), ma il fatto che sia guarito con il cortisone rende piuttosto improbabile che si trattasse di una forma ereditaria. Tragga lei le conclusioni.
Per quanto concerne la sordità non è detto che sia associata a malattia renale o alla terapia steroidea; immagino comunque che sia stata valutata da uno specialista e che sia stato eseguito uno (o più...) esame audiometrico.

Non ritenendo probabile che si tratti di una nefrosi ereditaria, non ritengo neppure che il bimbo debba eseguire alcun esame particolare in assenza di sintomi o segni clinici.

Cordialità