Utente 138XXX
La mia ragazza vive a Mosca e lavora coi fiori.3 anni fa si e' punta con la spina di una rosa.La cosa e' stata sottovalutata dai medici e trattata in ritardo. Ha avuto febbre alta,rischio di cancrena e di amputazione.Le hanno diagnosticato pandittilite purulenta. Sono intervenuti sul tendine dell'avambraccio , le hanno salvato il dito che ora e' tuttavia piegato a 90°C.
Io non posso pensare che non sia possibile fare nulla per ripristinare la funzionalita' di un arto di una ragazza di 23 anni.
A Mosca le hanno detto che un nuovo intervento potrebbe comportare il rischio di amputazione del dito : lei, dunque, ha molta paura.
Io vorrei portarla in Italia, dove credo abbiamo cgirurghi migliori.
Capisco che sia difficile avere un parere online ma ci provo,perche' davvero non so cosa fare.Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Priano
24% attività
0% attualità
8% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
Una grave e trascurata infezione digitale, può diffondersi pericolosamente alla mano e all'avambraccio espandendosi lungo il canale dei tendini flessori. Da quanto descrive è difficile dire quanto sia successo e quale intervento chirurgico sia stato effettuato. La flessione coatta del "dito a 90°", come lei la descrive, può essere imputabile al coinvolgimento di molti fattori, tendinei, articolari, ossei, vascolari, che meritano un accurato approfondimento diagnostico clinico e strumentale, per esempio RX, RMN e angiografico. Successivamente sarà possibile valutare le opportunità e le aspettative di un intervento correttivo. Cordialità. G.Priano