Utente 154XXX
Ho 43 anni e da settembre 2009 ho iniziato ad avere una riduzione della libido, problemi di erezione e diminuzione delle erezioni involontarie notturne. Mi sono rivolto ad un andrologo che mi ha prescritto delle analisi che qui Vi indico: Esami del 24/11/2009: DHEA-S433 UG/DL, FSH 3.92 MUI/ML, LH 4.0 MUI/ML, ESTRADIOLO 34.0PG/ML, PROLATTINA 9.99 NG/ML, TESTOSTERONE 7.41 NG/ML. ESAMI DEL 28/01/2010: TSH 0.764 MU/ML, FSH 3.6 MU/ML, LH 2.6 MU/ML, TESTOSTERONE 4.9NH/ML, SHBG 30.2 NMOL/L, CORTISOLO 113.6 NG/ML, ACTH 28 PG/ML. Risultati della visita andrologica: scarsamente androgenizzato, barba assente e cilizio al tronco assente. Minima recessione ippocratica, masse muscolari iposviluppate: asta normosviluppata con lievi segni di flogosi balanica; testicoli in sede normotrofici, epididimi marcatamente aumentate di dimensioni, prostata nei limiti. Premetto in oltre che dall’esame dello sperma sono stati trovati escherichia coli e sono stato trattato con antibiotici, in oltre sia io che mia moglie siamo stati trattati con antibiotici per uruplasma in quanto avevamo macchie rosse sui genitali. In oltre soffro spesso di bruciori ad urinare e un senso di fastidio e pesantezza vicino all’ano. L’andrologo mi ha fatto fare un trattamento di 15 giorni con testosterone Gel e ci sono stati miglioramenti che sono poi spariti dopo aver cessato il trattamento. In base ai risultati degli esami ed in base alle informazioni sopra riportate, gradire un Vostro parere ed un consiglio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
mi pare che i risultai parlino da soli, poi di qua è molto difficile dire il contrario di che l' ha visitata in diretta. A naso è opportruno continuare trattamento, magari una indagine radiologica della iopofisi potrebbe valere la pena. Ne parli col collega.
[#2] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio è stato molto gentile e celere.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Faccia sapere se vuole.
[#4] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
SONO STATO DALL'ANDROLOGO E MI HA CONSIGLIATO, COME INDICATO DA LEI, DI FARE UNA RISONANZA MAGNETICA ALL'IPOFISI. MI HA PRESCRITTO DI RIPRENDERE LA TERAPIA CON TGEL 3 SPRUZZATE AL GIORNO PER UN MESE E DI RIPETERE I DOSAGGI ORMONALI TESTOSTERONE E SHBG. LA DIAGNOSI E' LA SEGUENTE: DEFICIT LIBIDO ASSOCIATO A LIVELLI DI GONADOTROPINE AI LIMITI INFERIORI DEL RANGE CON T NORMALE E SEGNI DI IPOANDROGENIZZAZIONE.
GRAZIE ANCORA PER L'INTERESSAMENTO.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Appunto, concordo del tutto.
[#6] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
Gradirei informarla a riguado delle evoluzioni della mia situazione e gradirei un suo parere.
Dopo aver iniziato la terapia con TGEL per 30 giorni a tre spruzzate al giorno, ho effettuato i dosaggi ormonali ed ho avuto questi risultati: Esami del 27/04/2010
Testosterone 3.5 ng/ml
SHBG 25.3 nmol/l.
Verificando gli esami precedenti, prima di iniziare la cura, si può vedere che il testorone è passato da 4.9 a 3.5 e l'SHBG da 30.2 a 25.3.
Dal punto di vista clinico ( se cosi' si dice ) alterno giorni con una sufficiente libido ed erezione a giorni di totale apatia.
L'andrologo mi ha consigliato di raddoppiare la dose di TGEL e di ripetere i dosaggi ormonali verso metà luglio aggiungento anche l'estradiolo.
Da perfetto ignorante in materia io mi chiedo come mai negli ultimi sei mesi il testosterone sia diminuto abbastanza repentinamente ma soprattutto perchè sia diminuito anche successivamente alla terapia con TGEL. E tutto questo testorenone che assumo che effetti porta al mio organismo? Gradirei una sua opinione a riguardo ed un suo parere generale su questa situazione. La ringrazio infinitamente per la sua premura, gentilezza e professionalità.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
SHBG imprigina testosterone e non lo lascia agire come si deve, per cui se si abbassa compensa cali di Testosterone. Ok per terapia, non è facile c ome caso ed il collega se la cava bene
[#8] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio infinitamente per il suo parere professionale e per la sua gentilezza; è molto importante avere una conferma che stiamo procedendo per la giusta strada. La terro' informata sulle evoluzioni.
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
non si perda d' animo è seguito bene e faccia sapere
[#10] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
Come da lei consigliato, ho effettuato la risonanza magnetica e le riporto qui di seguito il referto che ho ritirato ieri:
" Adenoipofisi nei limiti dimensionali, con pavimento non avvallato e minima asimmetria del profilo superiore, lievemente più globoso sul versante sinistro.
Una minuscola areola ipointensa è visibile nel versante sinistro della ghiandola, sia allo studio diretto che in fase contrastografica, reperto aspecifico, da correlare con i dati clinico-laboratoristici. La struttura della ghiandola risulta per il resto omogenea. In sede il Bright spot della neuroipofisi. Chiasma ottico in sede. Libero lo spazio cisternale sovrasellare. Nei limiti gli spazi liquorali endocrali, in armonia con l'età del soggetto. In asse le strutture mediane di riferimento. Tonsille cerebellari in sede normale. "
Questa areola ipointensa può essere un adenoma? Può essere la causa dei miei problemi ormonali e non? Come si può curare?
Grazie ancora per la sua pazienza e disponibilità.