Utente 154XXX
Gentili dottori,
vorrei sapere un vostro parere riguardo una possibile infertilità maschile.
Mio marito da ormai quasi due anni presenta problemi di inappetenza sessuale e impotenza che, quando "risolti" a livello sintomatico con l'ultilizzo del Viagra, sfociano comunque in rapporti molto brevi (dai 3 ai 7 minuti al massimo) con eiaculazione precoce. A volte, anche in assenza di assunzione della pillola blu, avviene questa "stranezza" (a mio avviso) dell'eiaculazione senza erezione.
Aggiungo il fatto che lo sperma di presenta assolutamente scarso, denso e molto maleodorante.
Vorrei sapere se esiste l'eventualità che lui sia sterile.
E' stato anche in cura da un Vostro collega per più di un anno, ma con scarsi risultati nonostante una lunga cura con compresse e iniezioni (anche di testosterone).
Il mio ginecologo, considerata la mia frustrazione, gli ha prescritto uno spermiogramma che lui si guarda bene dal fare... può essere che il collega gli abbia già fatto fare questo esame, ma che lui non voglia affrontare il problema?
Grazie mille per la vostra disponibilità ed attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
carasignora putroppo noi quà possimo parlare solo con i dati ogettivi e solo mostrandoci uno spermiogramma possimo dare indicazioni sulla fertilità di suo marito
[#2] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
Gent.mo Dr. Quarto,
purtroppo mio marito si rifiuta di sottoporsi all'esame.
Io rimango convinta che lui l'abbia già fatto, non credo che un andrologo lo prenda in cura per un anno senza richiederglielo.
La ringrazio moltissimo comunque.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
cara Lettrice ,

purtroppo senza avere quel dato di laboratorio solo un mago la può aiutare.

Comunque, se desidera avere ulteriori informazioni più precise sulla vera “complessità” che accompagna un'infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
Cari Dottori, ecco il dato di laboratorio:

ESAME MACROSCOPICO
Giorni d'astinenza: 3
Volume: 3 ml
Colore: giallastro
pH: 7,4
Coagulazione: presente
Liquefazione: completa
Viscosità: normale

ESAME MICROSCOPICO
Nr spermatozoi/ml: 16 000 000
Numero totale spermatozoi: 48 000 000
Cellule rotonde della linea germinale: 500 000/ml
Leucociti: < 500 000/ml
Agglutinazione: assente
Pseudoagglutinazione: presente

MOTILITA'
Motilità dopo 60':
*Forme "a" con motilità prograssiva rapida: 0%
*Forme "b" con motilità progressiva non rettilinea: 10%
*Forme "c" con mobilità non progressiva: 40%
Motilità dopo 120':
*Forme "a" con motilità prograssiva rapida: 0%
*Forme "b" con motilità progressiva non rettilinea: 10%
*Forme "c" con mobilità non progressiva: 35%

MORFOLOGIA
Forme normali: 4%
Anomalie della testa: 66%
Anomalide della testa, del tratto intermedio e della coda: 30%
Anomalie della coda: 0%

---TEST DI CAPACITAZIONE---
MOTILITA'
*Forme "a" con motilità prograssiva rapida: 30%
*Forme "b" con motilità progressiva non rettilinea: 40%
*Forme "c" con mobilità non progressiva: 0%
MORFOLOGIA
Forme normali: 6%

Mi potreste dare una lettura?!?
Grazie!!
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sembra essere un problema complesso con alterazioni a livello di alcuni parametri fondamentali del liquido seminale di suo marito.

Ora bisogna sentire in diretta un andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana.
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

se suo marito presenta problemi di erezione tanto da dover fare uso del viagra può essere abbastanza comprensibile che non abbia particolare entusiasmo nella ricerca ed effettuazione di rapporti sessualim che per lui potrebbero essere segno di costanmte problema od insuccesso.
Dovreste stabilire se concretamente desiderate una gravidanza. In effetti il liquido seminale presenta problemi abbastanza importanti e che potrebbero rendere poco probabile un concepimento naturale.
Cercate di farvi seguire da un andrologo che possa trattare i due aspetti e possa consigliarvi anche soluzioni di Procreazione Medicalmente Assistita
cari saluti
[#7] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile signora tale spermiogramma può indicare alterazioni sia a livello della motilita' che della quantità degli spermatozoi. In questi casi se tali valori dovessero essere confermati da un nuovo spermiogramma , le consiglio come detto dai colleghi di sottoporsi a fecondazione assistita
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Fatta la valutazione specialistica mirata poi ci aggiorni, se lo desidera.
[#9] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
Cari Dottori,
grazie per la gentilezza e l'aiuto che mi avete dato.

Purtroppo mio marito continua a fare "orecchie da mercante" sull'argomento, non sottoponendosi a un secondo spermiogramma e non affrontando mai il discorso, divenuto ormai tabù... non credo che siano delle buone premesse per sottoporsi a un'ICSI, unica strada percorribile a detta del mio medico.

Grazie!
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

prima di pensare ad una ICSI, bisogna comunque sentire in diretta un esperto andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate sull'attività di un andrologo in un Centro di Procreazione Medicalmente Assistita, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/201-andrologo-ginecologo-devono-interagire-correttamente-infertilita-coppia.html .

Infine, se desidera ancora avere informazioni più mirate sull’utilizzo delle tecniche di riproduzione assistita , le consiglio di consultare anche l’articolo sempre pubblicato e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/215-fecondazione-vitro-icsi-svolgono-avviene-laboratorio.html .

Un cordiale saluto.