Utente cancellato
Ho una nipotina di sei mesi, sana e robusta, che cresce bene e non ha problemi.

Stamattina, al controllo, la pediatra ha osservato che la fontanella sulla testa sta già per chiudersi.
Alla mamma ha raccomandato di non preoccuparsi, ma di fare controlli frequenti.

La pediatra è oberata di lavoro e va sempre di fretta, quindi non è stato possibile chiedere ulteriori chiarimenti e informazioni.

Mi rivolgo a voi per sapere:
1) quali rischi si corrono con una chiusura troppo precoce della fontanella?
2) è opportuno rivolgersi ad un medico specialista (ortopedico? neurologo?) per fare eventuali approfondimenti della situazione?
3) che tipo di controlli vanno fatti?

Scusate, ma mia sorella (= la mamma della bimba) e io siamo un po' in ansia.
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora
CALMA! La fontanella anteriore comincia a consolidarsi il sesto mese e dovrebbe chiudersi al 18° circa. Una chiusura precoce si chiama craniostenosi e quando è tale può creare problemi allo sviluppo del cervello. MA NON E' al momento il vostro caso. Non è chiusa, non c'è craniostenosi quindi non correte da nessuna parte. Continuate a fare i controlli dalla pediatra pregandola la prossima volta di soffermarsi a spiegarvi bene la situazione, a tranquillizzarvi o eventualmente ad indirizzarvi su quali provvedimenti adottare.

Al momento, dico al momento non occorre altro che stare tranquilli.

Distinti saluti
Dott. Agnesina Pozzi