Utente 181XXX
buonasera,ho 27 anni e mi è sorto un dubbio:
premetto che mi sono operato di varicocele circa 6 anni fa, ed oggi mi pongo o meno il problema del frenulo corto
il glande si scopre completamente sia a riposo che in erezione, con la differenza che se eccitato nn riesco a coprirlo
(almeno io no,ma la mia lei si,probabilmente lo lubrifica meglio, tant'è che nn si è mai lamentata di nulla)
inoltre toccando il glande nn ho dolore, ma una sorta di fastidio...quando sono eccitato ed è umido nn ho dolori e neanche fastidio...
tant'è che durante i rapporti orali è tutto ok.
nn ho mai avuto lacerazioni o perdite di sangue.. inoltre questo fastidio l'ho sempre avuto e alcuni anni fa
feci test di sifilide e i mark...ed erano tutti pienamente ok
cosa può essere?

grazie buonaserata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
non penso che lei abbia un problema, però per levare tutti i dubbi le consiglio una visita urologica
[#2] dopo  
Utente 181XXX

Iscritto dal 2006
dice che è tutto ok?è il fastidio nel toccare il glande?considerando che a riposo è sempre coperto.....potrebbe essere quello?
[#3] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Evebtuali dubbi possono essere risolti solo con una visita urologica.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 181XXX

Iscritto dal 2006
dottor mallus, sono daccordo con lei,ma per sua esperienza nn sa dirmi nulla?la ringrazio,ma il mio medico curante m disse di nn preoccuparmi,x era dovuto ad una sensibilità causa del glande coperto a riposo...ora pero mi sorge il dubbio....grazie buonaserata
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore 18161,
molti maschi che per qualsiasi motivo non riescono a scoprire il glande o non sono abituati a scoprirlo, sviluppano una particolare sensibilità locale che li porta ad evitare qualsiasi sfregamento della mucosa del glande stesso con alterazioni delle funzioni sessuali.
C'è chi pensa che sia opportuno lavorare sulle sensazioni, sulla emotività, sugli aspetti psi.....,cioè sul cervello che percepisce tali sensazioni, altri pensano che, la dove esista un ostacolo anche minimale allo scorrimento del prepuzio sul glande valga la pena di eliminare gran parte o tutto il prepuzio, cioè l'organo da cui partono tali sensazioni sgradevoli, in modo tale da indurre una trasformazione delle cellule del rivestimento mucoso che progressivamente perdono la ipersensibilità e consentono uma stimolazione dell'organo genitale in maniera corretta.
Dopo decenni di professione andrologica e centinaia di casi operati io mi sento di confermare tale ipotesi e consiglio di sottoporsi alla semplice chirurgia
cari saluti
[#6] dopo  
Utente 181XXX

Iscritto dal 2006
dottor pozza,volevo sapere d che tipo d intervento parla?circoncisione?
se invece nn facessi nessun intervento,rischierei qualcosa?premetto che a livello sessuale nn ho problemi.....grazie....in che struttura lavora,anche io sono d roma e se possibile m dica come posso mettermi in contatto con lei...buonasera
[#7] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

se lei non ha "particolari" disturbi o difficoltà sessuali potrebbe non dover fare nulla.
consulti www.andrologia.lazio.it
cari saluti
[#8] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Opportuna visita specialistica urologica.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#9] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
è meglio una visita urologica per tranquillizzarla